Clicca qui per scaricare

Ingeborg Bachmann e Paul Celan. Progettualità poetiche e architetture etiche
Titolo Rivista: SOCIETÀ DEGLI INDIVIDUI (LA) 
Autori/Curatori: Stefano Raimondi 
Anno di pubblicazione:  2008 Fascicolo: 32 Lingua: Italiano 
Numero pagine:  18 P. 79-96 Dimensione file:  111 KB

Ingeborg Bachmann e Paul Celan Progettualità poetiche e architetture etiche - Ingeborg Bachmann e Paul Celan, due poeti che hanno saputo come affrontare il linguaggio poetico partendo da un’istanza etica e giungendo a un’architettura progettuale di alto profilo filosofico. Poesia e filosofia vengono qui indagati come due ambiti inconciliabili ma collaboranti. Il poeta arriva dove il filosofo si arresta. Entrambi hanno saputo come presenziare la Storia (il ‘qui e ora’) e annunciare il ‘non ancora’ del futuro, attraverso il linguaggio scelto della poesia, rendendosi fautori di un percorso autonomo e particolare. Nel tempo della povertà, nel secolo di Auschwitz e dell’esilio, entrambi hanno saputo come procedere nonostante tutto e nonostante il veto adorniano. In loro la poesia ha realizzato un evento morale, rimanendo lirica là dove erano urla a farle eco.


Stefano Raimondi, in "SOCIETÀ DEGLI INDIVIDUI (LA)" 32/2008, pp. 79-96, DOI:

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche