Clicca qui per scaricare

Some Potential New Directions in Empirical Migration Research
Titolo Rivista: SCIENZE REGIONALI  
Autori/Curatori: Michael J. Greenwood 
Anno di pubblicazione:  2010 Fascicolo: Lingua: Inglese 
Numero pagine:  13 Dimensione file:  313 KB
DOI:  10.3280/SCRE2010-001001
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più:  clicca qui   qui 


This paper provides my thinking on several possible new directions in empirical migration research, as well as refinements of old directions. The focus is mainly on developed countries, but given the availability of appropriate data for less-developed countries, many of the studies could fruitfully be applied to such countries. The essay is organized around the six major questions addressed in studies of migration: (1) How many migrate? (2) Who migrates? (3) Why do they migrate? (4) Where do the migrants come from and where do they go? (5) When do they migrate? (6) What are the consequences of the migration?

Nuove potenziali direzioni nella ricerca empirica sulla migrazione (Articolo ricevuto, gennaio 2009; in forma definitiva, febbraio 2009) Sommario Questo paper presenta le mie riflessioni su possibili nuove direzioni nella ricerca empirica sulla migrazione, cosi come su possibili affinamenti delle vecchie. Il paper e focalizzato principalmente sui paesi sviluppati, ma vista la disponibilita di dati anche per i paesi in ritardo di sviluppo, molti degli studi possono essere efficacemente applicati anche ad essi. Il lavoro e organizzato intorno a sei questioni fondamentali affrontate negli studi sulla migrazione: quanti migrano? Chi migra? Perche migrano? Da dove vengono i migranti e dove vanno? Quando migrano? Quali sono le conseguenze della migrazione?
Keywords: Migrazione, dati sulla migrazione.
Jel Code: F22, J61, O15



  1. Impossibile comunicare con Crossref: The remote server returned an error: (404) Not Found.

Michael J. Greenwood, Nuove potenziali direzioni nella ricerca empirica sulla migrazione in "SCIENZE REGIONALI " 1/2010, pp. , DOI:10.3280/SCRE2010-001001

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche