Clicca qui per scaricare

L’orizzonte di Manhattan. La psicoterapia della Gestalt dalla prospettiva del New York Institute for Gestalt Therapy
Titolo Rivista: QUADERNI DI GESTALT 
Autori/Curatori: Dan Bloom 
Anno di pubblicazione:  2009 Fascicolo: Lingua: Italiano 
Numero pagine:  10 P. 69-78 Dimensione file:  290 KB
DOI:  10.3280/GEST2009-002005
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più:  clicca qui   qui 


L’articolo traccia lo sviluppo della psicoterapia della Gestalt dalla prospettiva dell’Istituto di New York. Dal tempo dell’arrivo di Laura e Fritz Perls a New York nel dopoguerra, il New York Institute for Gestalt Therapy è stato la fonte di uno sviluppo dell’approccio coerente con la cornice originaria. Il focus maggiore è stato quello del campo sociale, del confine di contatto, della sequenza di contatto, e del Sé emergente dal campo. Laura Perls, Isadore From e Richard Kitzler hanno rappresentato i formatori più influenti. Il NYIGT ha poi continuato a svilupparsi con diverse enfasi, ma mantenendo l’identità di una comunità non gerarchica di insegnamento/apprendimento.


Keywords: NYIGT, I. From, L. Perls, R. Kitzler, originale, sviluppo.



  1. Impossibile comunicare con Crossref: The remote server returned an error: (404) Not Found.

Dan Bloom, in "QUADERNI DI GESTALT" 2/2009, pp. 69-78, DOI:10.3280/GEST2009-002005

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche