Clicca qui per scaricare

La pubblica amministrazione come promotore di cittadinanza: la dimensione territoriale
Titolo Rivista: SOCIOLOGIA DEL LAVORO  
Autori/Curatori: Barbara Barabaschi 
Anno di pubblicazione:  2010 Fascicolo: 117 Lingua: Italiano 
Numero pagine:  13 P. 166-178 Dimensione file:  278 KB
DOI:  10.3280/SL2010-117012
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più:  clicca qui   qui 


Il saggio suggerisce alcune riflessioni sul ruolo che la pubblica amministrazione italiana può svolgere nella promozione di processi e strumenti di partecipazione democratica, assunti quale fondamento del pieno esprimersi del diritto di cittadinanza. Un diritto sancito costituzionalmente e ricco di implicazioni in termini di inclusione, coesione sociale, legittimità e fiducia nelle istituzioni. Proprio per questo, può risultare interessante, per i sociologi, analizzare la categoria la cittadinanza (definita attiva) dalla prospettiva dell’attore pubblico. Si indica inoltre la dimensione territoriale quale fattore rilevante ai fini di un’efficace azione pubblica volta a garantire l’effettivo concretizzarsi del diritto di cittadinanza. Sarebbe cioè importante che gli interventi a favore della partecipazione venissero promossi dal livello istituzionale più prossimo ai cittadini e ai loro bisogni.


Keywords: Pubblica amministrazione, partecipazione democratica, cittadinanza attiva, sviluppo territoriale, politiche pubbliche, istituzioni locali



  1. Impossibile comunicare con Crossref: The remote server returned an error: (404) Not Found.

Barbara Barabaschi, in "SOCIOLOGIA DEL LAVORO " 117/2010, pp. 166-178, DOI:10.3280/SL2010-117012

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche