Clicca qui per scaricare

Vivere alla mercè. Figure della vulnerabilità nelle teorie politiche contemporanee
Titolo Rivista: SOCIETÀ DEGLI INDIVIDUI (LA) 
Autori/Curatori: Estelle Ferrarese 
Anno di pubblicazione:  2010 Fascicolo: 38 Lingua: Italiano 
Numero pagine:  13 P. 21-33 Dimensione file:  513 KB
DOI:  10.3280/LAS2010-038003
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più:  clicca qui   qui 


Questo articolo si sforza di ricollocare le teorie del care in seno alla teoria politica contemporanea, in cui si attesta un ritorno al tema della vulnerabilità corporea e morale come problema politico e morale in sé. Qui si distinguono tre accezioni della parola vulnerabilità, accezioni che implicano ogni volta ragionamenti morali e legittimano ordini politici differenti: il modello della disponibilità alla ferita fisica e morale, quello dell’associazione stretta fra l’idea della vulnerabilità e il concetto di dipendenza (illustrato dalle teorie del care), e infine la vulnerabilità come non possesso di sé.




  1. Impossibile comunicare con Crossref: The remote server returned an error: (404) Not Found.

Estelle Ferrarese, in "SOCIETÀ DEGLI INDIVIDUI (LA)" 38/2010, pp. 21-33, DOI:10.3280/LAS2010-038003

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche