Clicca qui per scaricare

Deliberazione, identità e "doveri d’amore"
Titolo Rivista: SOCIETÀ DEGLI INDIVIDUI (LA) 
Autori/Curatori: Alessandro Ferrara 
Anno di pubblicazione:  2010 Fascicolo: 38 Lingua: Italiano 
Numero pagine:  17 P. 162-178 Dimensione file:  572 KB
DOI:  10.3280/LAS2010-038014
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più:  clicca qui   qui 


Il saggio prende in esame due punti della teorizzazione di Harry Frankfurt in merito alla moral agency. Il primo è la corretta concettualizzazione del momento della ‘decisione’ all’interno della catena deliberativa. Vengono esaminati tre passaggi critici: a) la base normativa a cui la decisione risponde; b) la teoria della ‘unificazione della persona’ attraverso la decisione e c) la distinzione fra ‘scelta’ e ‘decisione’. Il secondo punto è l’ambiguità insita nel concetto di ‘doveri d’amore’ proposto da Frankfurt. A questo proposito vengono esaminate: a) la distinzione fra amore "attivo" e "passivo" e b) la mancata tematizzazione della "legittimità dell’amore", ovvero del rapporto fra l’amore in quanto relazione sociale e i quadri interpretativi della cultura entro cui si sviluppa.




  1. Impossibile comunicare con Crossref: The remote server returned an error: (404) Not Found.

Alessandro Ferrara, in "SOCIETÀ DEGLI INDIVIDUI (LA)" 38/2010, pp. 162-178, DOI:10.3280/LAS2010-038014

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche