Principio di realtà, nodi tragici e processo analitico

Titolo Rivista: PSICOANALISI
Autori/Curatori: Roy Schafer
Anno di pubblicazione: 2010 Fascicolo: 1 Lingua: Italiano
Numero pagine: 18 P. 51-68 Dimensione file: 486 KB
DOI: 10.3280/PSI2010-001003
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più clicca qui

Qui sotto puoi vedere in anteprima la prima pagina di questo articolo.

Se questo articolo ti interessa, lo puoi acquistare (e scaricare in formato pdf) seguendo le facili indicazioni per acquistare il download credit.
Acquista Download Credits per scaricare questo Articolo in formato PDF

anteprima articolo

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association, Inc (PILA)associazione indipendente e non profit per facilitare (attraverso i servizi tecnologici implementati da CrossRef.org) l’accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche

Il disagio della civiltà occupa un posto speciale nello sviluppo della teoria e della tecnica psicoanalitica freudiana. In particolare alcune sue implicazioni permettono una compren- sione più ampia del principio di realtà. Il concetto dei nodi tragici viene definito ed usato per evidenziare la capacità di Freud di includere gli aspetti tragici della vita in questo principio. Un’ampia sezione è dedicata ad illustrare la diffusione dei nodi tragici in svariati aspetti della vita umana: vittimizzazione, intimità e tutela della privacy. Da ultimo, vengono illustrate le implicazioni per la valutazione clinica dell’elaborazione dei conflitti inconsci.

Roy Schafer, Principio di realtà, nodi tragici e processo analitico in "PSICOANALISI" 1/2010, pp 51-68, DOI: 10.3280/PSI2010-001003