Volontariato e scuola nella sfida educativa

Titolo Rivista: PSICOLOGIA DI COMUNITA’
Autori/Curatori: Ferdinando Siringo
Anno di pubblicazione: 2010 Fascicolo: 1 Lingua: Italiano
Numero pagine: 16 P. 111-126 Dimensione file: 660 KB
DOI: 10.3280/PSC2010-001010
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più clicca qui

Qui sotto puoi vedere in anteprima la prima pagina di questo articolo.

Se questo articolo ti interessa, lo puoi acquistare (e scaricare in formato pdf) seguendo le facili indicazioni per acquistare il download credit.
Acquista Download Credits per scaricare questo Articolo in formato PDF

anteprima articolo

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association, Inc (PILA)associazione indipendente e non profit per facilitare (attraverso i servizi tecnologici implementati da CrossRef.org) l’accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche

L’azione del volontariato organizzato quale agenzia educativa, affiancata alla scuola, va assumendo centrale importanza per gli adolescenti. Nel testo si traccia un breve profilo delle associazioni di volontariato quale forma organizzativa spontanea presente nel welfare delle nostre comunità; poi lo si descrive quale attore educativo; successivamente si descrive una metodologia di azione del volontariato organizzato connessa con l’azione della scuola, con particolare riferimento alle strategie di intervento per la prevenzione e la lotta alla dispersione scolastica e al disagio degli adolescenti, nonché alle azioni per l’educazione alla cittadinanza.

Ferdinando Siringo, Volontariato e scuola nella sfida educativa in "PSICOLOGIA DI COMUNITA’" 1/2010, pp 111-126, DOI: 10.3280/PSC2010-001010