Amministrazione del territorio e vicende politiche in Niger dal periodo coloniale ad oggi

Titolo Rivista: STORIA URBANA
Autori/Curatori: Mario Artuso
Anno di pubblicazione: 2010 Fascicolo: 126/127 Lingua: Italiano
Numero pagine: 22 P. 117-138 Dimensione file: 1649 KB
DOI: 10.3280/SU2010-126006
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più clicca qui

Qui sotto puoi vedere in anteprima la prima pagina di questo articolo.

Se questo articolo ti interessa, lo puoi acquistare (e scaricare in formato pdf) seguendo le facili indicazioni per acquistare il download credit.
Acquista Download Credits per scaricare questo Articolo in formato PDF

anteprima articolo

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association, Inc (PILA)associazione indipendente e non profit per facilitare (attraverso i servizi tecnologici implementati da CrossRef.org) l’accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche

Questo saggio ripercorre le vicende politiche e amministrative del Niger, il paese dell’Africa subsahariana più povero del mondo. La prima parte esamina il periodo coloniale (1895-1960) e le difficoltà che i francesi incontrarono nell’occupare ed amministrare un territorio cosi vasto, impervio e abitato da popolazioni ostili. Il risultato è un paese che all’alba dell’indipendenza (1960) era diviso in due, il sud ovest, governato dall’amministrazione coloniale francese; il nord est, ancora sotto controllo militare. Tra il 1960 ed il 1991 (seconda parte) gli avvenimenti politici che si susseguirono: Prima repubblica, colpo di stato militare del 1974 e le riforme successive al 1983 con la Société pour le développement furono associati ad altrettante trasformazioni amministrative senza però mai discostarsi eccessivamente dalla tipologia francese. Il 1991 è un anno importante. In Niger - come in gran parte dell’Africa - la Conférence national costituisce un punto di svolta verso il processo di democratizzazione e il decentramento amministrativo che diviene l’argomento prioritario attorno a cui ruotano le vicende amministrative dal 1991 ad oggi. Tale è l’oggetto della terza parte che approfondisce le vicende legate alla nascita dei comuni e il cui esito furono le prime elezioni comunali del 2004. Le conclusioni riguardano i punti critici con cui si confronta il processo di decentramento nella sua fase attuale e le conseguenti implicazioni soci-economiche.

Mario Artuso, Amministrazione del territorio e vicende politiche in Niger dal periodo coloniale ad oggi in "STORIA URBANA " 126/127/2010, pp 117-138, DOI: 10.3280/SU2010-126006