Lavoro temporaneo, prospettive di stabilizzazione e ruolo delle agenzie per il lavoro: il caso del lavoro in somministrazione in provincia di Milano

Titolo Rivista: QUADERNI DI ECONOMIA DEL LAVORO
Autori/Curatori: Mattia Martini
Anno di pubblicazione: 2010 Fascicolo: 92 Lingua: Italiano
Numero pagine: 23 P. 39-61 Dimensione file: 455 KB
DOI: 10.3280/QUA2010-092004
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più clicca qui

Qui sotto puoi vedere in anteprima la prima pagina di questo articolo.

Se questo articolo ti interessa, lo puoi acquistare (e scaricare in formato pdf) seguendo le facili indicazioni per acquistare il download credit.
Acquista Download Credits per scaricare questo Articolo in formato PDF

anteprima articolo

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association, Inc (PILA)associazione indipendente e non profit per facilitare (attraverso i servizi tecnologici implementati da CrossRef.org) l’accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche

I contratti temporanei sono cresciuti negli ultimi anni e da più parti ci si chiede quali siano le funzioni svolte da queste nuove forme d’impiego nel mercato del lavoro. L’articolo riporta i risultati di una ricerca condotta sul territorio della provincia di Milano e mirata ad analizzare le prospettive di stabilizzazione dei lavoratori in somministrazione tra il 2006 e il 2007, stimando l’impatto di alcuni fattori personali e del capitale unamo e verificando il ruolo svolto dalle agenzie per il lavoro. Emerge che la somministrazione svolge una funzione di trampolino verso occupazioni più stabili e che le prospettive di stabilizzazione ad un anno di distanza dipendono soprattutto dalle caratteristiche personali del lavoratore e dalle modalità con cui si è svolta l’esperienza lavorativa nel lavoro temporaneo e il percorso successivo. I risultati verificano infine, l’esistenza di un "effetto agenzia", suggerendo che gli intermediari possono giocare un ruolo importante nel favorire, piuttosto che vincolare, le prospettive di stabilizzazione dei lavoratori temporanei nel mercato del lavoro.

Mattia Martini, Lavoro temporaneo, prospettive di stabilizzazione e ruolo delle agenzie per il lavoro: il caso del lavoro in somministrazione in provincia di Milano in "QUADERNI DI ECONOMIA DEL LAVORO" 92/2010, pp 39-61, DOI: 10.3280/QUA2010-092004