La riforma del mercato del lavoro e il concetto di disoccupazione

Titolo Rivista: RIVISTA TRIMESTRALE DI SCIENZA DELL’AMMINISTRAZIONE
Autori/Curatori: Adele Bianco
Anno di pubblicazione: 2010 Fascicolo: 3 Lingua: English
Numero pagine: 14 P. 123-136 Dimensione file: 624 KB
DOI: 10.3280/SA2010-003012
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più clicca qui

Qui sotto puoi vedere in anteprima la prima pagina di questo articolo.

Se questo articolo ti interessa, lo puoi acquistare (e scaricare in formato pdf) seguendo le facili indicazioni per acquistare il download credit.
Acquista Download Credits per scaricare questo Articolo in formato PDF

anteprima articolo

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association, Inc (PILA)associazione indipendente e non profit per facilitare (attraverso i servizi tecnologici implementati da CrossRef.org) l’accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche

Argomento del contributo è ricostruire come sia cambiata la concezione della disoccupazione. A seguito delle riforme del mercato del lavoro introdotte in Italia nel corso all’incirca degli ultimi quindici anni, si è scelto di legare lo stato di disoccupazione al reddito percepito. Innanzi tutto si osserverà che la disoccupazione si è fatta più intricata da definire e da gestire. Relativamente all’attuale modalità di accertamento e di mantenimento dello stato di disoccupazione, il lavoratore può più facilmente perdere una serie di benefici derivanti dal risultare disoccupato. La regolazione e gestione dello stato di disoccupazione non è riuscita a far calare il numero dei "veri" disoccupati e contraddice lo spirito delle politiche attive del lavoro, tendendo ad escludere quanti hanno una occupazione malsicura e conseguentemente legittimando il lavoro precario. Proveremo infine a interpretare, sotto il profilo sociale, culturale e valoriale, le ragioni del legame posto tra stato di disoccupazione e reddito percepito.

Adele Bianco, La riforma del mercato del lavoro e il concetto di disoccupazione in "RIVISTA TRIMESTRALE DI SCIENZA DELL’AMMINISTRAZIONE" 3/2010, pp 123-136, DOI: 10.3280/SA2010-003012