Clicca qui per scaricare

L’evoluzione del part-time tra mercato e conciliazione
Titolo Rivista: SOCIOLOGIA DEL LAVORO  
Autori/Curatori: Adriana Signorelli, Luisa De Vita, Katia Santomieri 
Anno di pubblicazione:  2010 Fascicolo: 119 Lingua: Italiano 
Numero pagine:  24 P. 41-64 Dimensione file:  743 KB
DOI:  10.3280/SL2010-119003
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più:  clicca qui   qui 


Il lavoro presentato si propone di approfondire, attraverso l’analisi dettagliata di alcuni indicatori statistici, le caratteristiche, la composizione e l’incidenza del lavoro part-time nei diversi paesi europei. L’obiettivo è quello di indagare le conseguenze del lavoro part-time soprattutto sulla popolazione femminile, verificandone da un lato le possibilità di sviluppo e il peso assunto nel complesso quadro delle politiche di conciliazione e dall’altro di tenere sotto controllo gli elementi di precarietà che lo caratterizzano. Il paper incrociando le caratteristiche dei lavoratori con le motivazioni che li hanno spinti ad utilizzare l’orario ridotto e con un approfondimento sui settori e i livelli professionali, contribuisce a fare maggiore chiarezza sulle criticità connesse a questo tipo di contratto. I risultati mostrano infatti come il part-time, lungi dal rappresentare lo strumento principale per favorire una maggiore conciliazione tra la vita familiare e quella lavorativa è spesso una "scelta" forzata che in mancanza di alternative assume con sempre maggiore frequenza i tratti della marginalità.


Keywords: Part-time, occupazione femminile, conciliazione, disuguaglianze di genere, precarietà, involontarietà



  1. Impossibile comunicare con Crossref: The remote server returned an error: (404) Not Found.

Adriana Signorelli, Luisa De Vita, Katia Santomieri, in "SOCIOLOGIA DEL LAVORO " 119/2010, pp. 41-64, DOI:10.3280/SL2010-119003

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche