Clicca qui per scaricare

Welfare e politiche di conciliazione: il caso dell’Emilia-Romagna
Titolo Rivista: SOCIOLOGIA DEL LAVORO  
Autori/Curatori: Roberto Rizza, Mila Sansavini 
Anno di pubblicazione:  2010 Fascicolo: 119 Lingua: Italiano 
Numero pagine:  19 P. 78-96 Dimensione file:  333 KB
DOI:  10.3280/SL2010-119005
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più:  clicca qui   qui 


In questo articolo si esaminano le politiche di conciliazione fra lavoro e vita privata in Emilia-Romagna facendo riferimento all’approccio dell’organizzazione sociale totale del lavoro che valorizza lo stretto legame fra le sfere della produzione e della riproduzione sociale. Il modello regionale considerato, pur essendosi orientato alla promozione del principio delle pari opportunità e dell’emancipazione femminile, non pare privo di contraddizioni al suo interno, soprattutto a causa della persistenza di cornici culturali e valoriali, di difficile estirpazione, che identificano nella figura femminile il soggetto deputato a svolgere il lavoro domestico e di cura. Senza una ridefinizione dei confini tra privato e pubblico e una conseguente tematizzazione del rapporto fra produzione e riproduzione sociale non sarà pertanto possibile l’affermarsi di un nuovo modello di conciliazione privo di connotazioni di genere.


Keywords: Politiche di conciliazione, lavoro, genere, responsabilità di cura, welfare locale, Emilia-Romagna



  1. Impossibile comunicare con Crossref: The remote server returned an error: (404) Not Found.

Roberto Rizza, Mila Sansavini, in "SOCIOLOGIA DEL LAVORO " 119/2010, pp. 78-96, DOI:10.3280/SL2010-119005

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche