Clicca qui per scaricare

Le sfide morali e politiche del cambiamento climatico
Titolo Rivista: SOCIETÀ DEGLI INDIVIDUI (LA) 
Autori/Curatori: Dale Jamieson 
Anno di pubblicazione:  2010 Fascicolo: 39 Lingua: Italiano 
Numero pagine:  9 P. 35-43 Dimensione file:  371 KB
DOI:  10.3280/LAS2010-039003
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più:  clicca qui   qui 


Il cambiamento climatico globale pone sfide senza precedenti ai nostri modi di concepire la morale e la politica. Siamo abituati a vedere un problema morale in situazioni in cui un individuo chiaramente identificabile intenzionalmente ne danneggi un altro, a sua volta chiaramente identificabile; e in cui sia gli individui coinvolti, sia il danno in questione, stiano tra loro in una relazione spazio-temporale di vicinanza. Il cambiamento climatico globale danneggerà senz’altro milioni di persone, ma secondo modalità completamente diverse da queste. Dal punto di vista politico, d’altro canto, l’intrattabilità del fenomeno è dovuta al fatto che siamo abituati a prendere decisioni pubbliche in base a preferenze momentanee, piuttosto che a interessi a lungo termine e valori condivisi. Per affrontare il cambiamento climatico globale abbiamo dunque bisogno di riformare sia i nostri modi di concepire la problematicità morale, sia il nostro stile di deliberazione politica. Per far questo, è necessario partire dagli individui: fornendo una visione ideale di che tipo di carattere sia più adatto per vivere in un mondo globalizzato e altamente interconnesso come il nostro.




  1. Impossibile comunicare con Crossref: The remote server returned an error: (404) Not Found.

Dale Jamieson, in "SOCIETÀ DEGLI INDIVIDUI (LA)" 39/2010, pp. 35-43, DOI:10.3280/LAS2010-039003

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche