Clicca qui per scaricare

Theodor W. Adorno e la crisi dell’individuo
Titolo Rivista: SOCIETÀ DEGLI INDIVIDUI (LA) 
Autori/Curatori: Stefano Petrucciani 
Anno di pubblicazione:  2010 Fascicolo: 39 Lingua: Italiano 
Numero pagine:  9 P. 99-107 Dimensione file:  341 KB
DOI:  10.3280/LAS2010-039007
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più:  clicca qui   qui 


La questione della decadenza dell’individuo, o addirittura della sua liquidazione nella società di massa, è un teai centrale della teoria critica della società di Adorno e Horkheimer, sviluppato non solo nella Dialettica dell’illuminismo, ma anche in molti testi di Adorno e negli importanti scritti pubblicati ora in italiano. Il problema che emerge da tali testi è: mentre la teoria adorniana insiste fortemente sul tema della decadenza dell’individuo, la teoria sociale contemporanea sembra invece a prima vista andare in una direzione opposta. Oggi molti scienziati sociali, come per esempio Zygmunt Bauman, descrivono la società contemporanea come caratterizzata da crescenti processi di individualizzazione. Nasce dunque la domanda: chi ha ragione? I teorici della obsolescenza dell’individuo o quelli della crescente individualizzazione? Il testo cerca, ripartendo da Adorno, di svolgere qualche considerazione su questo tema.




  1. Impossibile comunicare con Crossref: The remote server returned an error: (404) Not Found.

Stefano Petrucciani, in "SOCIETÀ DEGLI INDIVIDUI (LA)" 39/2010, pp. 99-107, DOI:10.3280/LAS2010-039007

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche