Clicca qui per scaricare

Il doppio movimento dell’individualità. Adorno, l’individuo e le cose
Titolo Rivista: SOCIETÀ DEGLI INDIVIDUI (LA) 
Autori/Curatori:  Alessandro Bellan 
Anno di pubblicazione:  2010 Fascicolo: 39 Lingua: Italiano 
Numero pagine:  10 P. 108-117 Dimensione file:  354 KB
DOI:  10.3280/LAS2010-039008
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più:  clicca qui   qui 


Il saggio prende in considerazione il nesso istituito da Adorno fra la crisi dell’individuo e il suo tentativo di salvare la metafisica attraverso un rapporto rinnovato con le cose, ripensando poi il significato etico della patologia sociale dell’individualità. Una ‘salvezza’ dell’individuale, nell’epoca della sua liquidazione, può essere ancora proposta, nei termini di Adorno, solo se si supera la falsa alternativa fra un individuo pensato come spazio intersoggettivo delle ragioni e un’individualità ripiegata monologicamente su se stessa attraverso una rinnovata antropologia, etica e critica insieme.




  1. Impossibile comunicare con Crossref: The remote server returned an error: (404) Not Found.

Alessandro Bellan, in "SOCIETÀ DEGLI INDIVIDUI (LA)" 39/2010, pp. 108-117, DOI:10.3280/LAS2010-039008

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche