Clicca qui per scaricare

La formazione continua tra apprendimento organizzativo e nuovi diritti individuali: i risultati di un’indagine comparata in Francia e Italia
Titolo Rivista: SOCIOLOGIA DEL LAVORO  
Autori/Curatori: Francesca Bianchi 
Anno di pubblicazione:  2010 Fascicolo: 120 Lingua: Italiano 
Numero pagine:  17 P. 153-169 Dimensione file:  288 KB
DOI:  10.3280/SL2010-120008
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più:  clicca qui   qui 


L’obiettivo del saggio è il confronto dei sistemi di formazione continua francese e italiano attraverso due specifici studi di caso. Sono state realizzate interviste ai direttori delle risorse umane e/o dell’ufficio Formazione e a lavoratori di due grandi aziende bancarie per verificare l’introduzione nel 2004 di nuovi strumenti normativi tra cui il diritto individuale alla formazione (Dif), in Francia, e i Fondi paritetici interprofessionali in Italia. Se anche in ambito normativo si afferma una concezione della formazione continua che sembra evidenziare il ruolo più attivo del lavoratore per cui la formazione viene considerata come un vero e proprio diritto individuale, una scelta che non dipende soltanto dalle decisioni imprenditoriali ma che vuole invece essere intrapresa con maggiore autonomia dal lavoratore, occorre capire fino a che punto i nuovi provvedimenti normativi sembrano rendere possibile una reale attivazione e responsabilizzazione dei soggetti.


Keywords: Formazione continua, studi di caso, imprese, organizzazione, competenze, diritto individuale



  1. Impossibile comunicare con Crossref: The remote server returned an error: (404) Not Found.

Francesca Bianchi, in "SOCIOLOGIA DEL LAVORO " 120/2010, pp. 153-169, DOI:10.3280/SL2010-120008

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche