Clicca qui per scaricare

Scienza, utopia, escatologia nella tradizione del marxismo italiano fra otto e novecento
Titolo Rivista: SOCIETÀ E STORIA  
Autori/Curatori: Paolo Favilli 
Anno di pubblicazione:  2010 Fascicolo: 130 Lingua: Italiano 
Numero pagine:  28 P. 743-770 Dimensione file:  725 KB
DOI:  10.3280/SS2010-130004
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più:  clicca qui   qui 


In questo saggio viene discussa criticamente la tesi secondo cui nuovi criteri di "rilevanza" per la storiografia debbano ripartire da una riflessione sulle costanti "atemporali" che hanno caratterizzato (caratterizzano?) tanta parte del processo storico. Costanti legate alla dimensione escatologica. L’autore ritiene che escatologia, millenarismo, utopia siano state aspetti estremamente importanti nella lunga storia dell’emancipazione umana. Ritiene tuttavia, ed argomenta la sua tesi su vasta base documentaria, che per quanto riguarda quella fase specifica del processo di liberazione umana legata a movimento operaio, socialismo, marxismo, la prospettiva escatologica, pure presente, non sia quella determinante. L’analisi "scientifica" del movimento reale, economico e sociale, analisi basata su una teoria critica molto radicale, rappresenta la solida base di questa esperienza. Questo non eliminava le "mentalità" escatologiche, ma le poneva su un piano ben diverso rispetto a quello analitico.


Keywords: Escatologia, millenarismo, utopia, movimento operaio, socialismo, marxismo

Paolo Favilli, in "SOCIETÀ E STORIA " 130/2010, pp. 743-770, DOI:10.3280/SS2010-130004

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche