Nicosia: origini della contesa e partizione della città

Titolo Rivista: STORIA URBANA
Autori/Curatori: Anna Casaglia
Anno di pubblicazione: 2010 Fascicolo: 128 Lingua: Italiano
Numero pagine: 34 P. 53-86 Dimensione file: 856 KB
DOI: 10.3280/SU2010-128004
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più clicca qui

Qui sotto puoi vedere in anteprima la prima pagina di questo articolo.

Se questo articolo ti interessa, lo puoi acquistare (e scaricare in formato pdf) seguendo le facili indicazioni per acquistare il download credit.
Acquista Download Credits per scaricare questo Articolo in formato PDF

anteprima articolo

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association, Inc (PILA)associazione indipendente e non profit per facilitare (attraverso i servizi tecnologici implementati da CrossRef.org) l’accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche

Il presente articolo descrive il processo di divisione della città di Nicosia, mettendo in luce i meccanismi interni ed esterni che hanno contribuito all’emergere del conflitto e al passaggio da una città contesa a una città divisa, con la separazione fisica delle comunità greco e turco cipriote. Oltre cinquanta anni dopo la prima decisione di dividere la città, Nicosia si trova in un momento di transizione, vista la riapertura del confine e le trattative verso una possibile riunificazione di Cipro. Le conseguenze della divisione sulla città e sulla sua amministrazione vengono analizzate sottolineando le azioni che nel tempo sono state portate avanti con l’obiettivo di mantenere forme di gestione comune del territorio. Queste azioni rendono possibile una riunificazione da un punto di vista strutturale, seppur non rappresentino condizione sufficiente alla riconciliazione.

Anna Casaglia, Nicosia: origini della contesa e partizione della città in "STORIA URBANA " 128/2010, pp 53-86, DOI: 10.3280/SU2010-128004