La dipendenza dal potere. Appunti per una politologia psicoanalitica

Titolo Rivista: PSICOTERAPIA E SCIENZE UMANE
Autori/Curatori: Paul Parin
Anno di pubblicazione: 2012 Fascicolo: 1 Lingua: Italiano
Numero pagine: 30 P. 35-64 Dimensione file: 347 KB
DOI: 10.3280/PU2012-001002
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più clicca qui

Qui sotto puoi vedere in anteprima la prima pagina di questo articolo.

Se questo articolo ti interessa, lo puoi acquistare (e scaricare in formato pdf) seguendo le facili indicazioni per acquistare il download credit.
Acquista Download Credits per scaricare questo Articolo in formato PDF

anteprima articolo

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association, Inc (PILA)associazione indipendente e non profit per facilitare (attraverso i servizi tecnologici implementati da CrossRef.org) l’accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche

Viene esaminato, da un punto di vista psicoanalitico, il problema della brama di potere (politico, economico, sociale, ecc.) e viene fatta la proposta che essa possa configurarsi come una vera e propria dipendenza, come nel caso della tossicodipendenza o del gioco d’azzardo patologico. L’Autore riflette su vari aspetti della "dipendenza dal potere", proponendo una scienza psicoanalitica del potere politico, ovvero una politologia psicoanalitica, che in questo settore utilizzi anche le conoscenze provenienti dalle ricerche sulle dipendenze patologiche. Viene fatta una critica alla teoria freudiana della libido, considerata riduttiva come chiave esplicativa del fenomeno della dipendenza dal potere, la cui origine è più radicata nella cultura e nei valori della società piuttosto che nella natura umana. Anche la teoria evoluzionistica è ritenuta insufficiente come chiave esplicativa della dipendenza dal potere. L’etnopsicoanalisi è considerata uno strumento imprescindibile per l’analisi di questo complesso fenomeno.

Paul Parin, La dipendenza dal potere. Appunti per una politologia psicoanalitica in "PSICOTERAPIA E SCIENZE UMANE" 1/2012, pp 35-64, DOI: 10.3280/PU2012-001002