Clicca qui per scaricare

100% renewable electricity by mid century in italy?
Titolo Rivista: ECONOMICS AND POLICY OF ENERGY AND THE ENVIRONMENT 
Autori/Curatori: Gianni Silvestrini 
Anno di pubblicazione:  2012 Fascicolo: Lingua: Inglese 
Numero pagine:  11 P. 43-53 Dimensione file:  477 KB
DOI:  10.3280/EFE2012-001004
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più:  clicca qui   qui 


Climate change will be in the future one of the most influential driving force for energy policies. In the electric sector will therefore be important to find solution to reduce carbon emission. With the shrinking share of nuclear power, Carbon Capture Sequestration will play an important role, although the largest contribution will come from renewable energies. Ambitious roadmaps and new targets have already been set - Germany plans to cover 80% of its electric demand with renewables by 2050 - based on studies indicating the possibility to achieve 100% of the electric demand through renewable energy by 2050. The capital required is significant, although over a long period (over 40 years) the economic impact of this transition will be limited. With an increasing renewable share and the need to convert a large electricity market, Italy should incorporate a longer-term perspective and vision and a broader geographical scope. After the nuclear referendum, it is important to discuss scenarios at national level coherent with international indications and climate change constraints and launch a revolutionary approach; but at present is lacking the clear vision of the future required to do so.

Il cambiamento climatico sarà tra le più influenti forze motrici per le politiche energetiche. Nel settore elettrico sarà quindi importante trovare una soluzione per ridurre le emissioni di carbonio. Con la quota contrazione del nucleare, la CCS svolgerà un ruolo importante, anche se il più grande contributo verrà dalle energie rinnovabili. Sulla base di studi che indicano la possibilità di raggiungere, entro il 2050, il 100% della domanda elettrica attraverso l'energia rinnovabile sono già stati fissati roadmap ambiziose e nuovi target: la Germania prevede di coprire l'80% del suo fabbisogno elettrico con fonti rinnovabili entro il 2050. Gli investimenti richiesti sono significativi, anche se per un lungo periodo (oltre 40 anni) l'impatto economico di questa transizione sarà limitato. Con una quota crescente rinnovabili e la necessità di modificare un grande mercato di energia elettrica, l’Italia dovrebbe incorporare una prospettiva di lungo termine e una visione sovranazionale. Dopo il referendum nucleare, è importante discutere scenari a livello nazionale coerenti con le indicazioni internazionali, con i vincoli del cambiamento climatico e un nuovo rivoluzionario approccio, ma attualmente manca una visione chiara del futuro per fare tutto ciò.
Keywords: Fonti rinnovabili, politica energetica, cambiamenti climatici
Jel Code: Q48, Q47, Q28, O3



  1. Impossibile comunicare con Crossref: The remote server returned an error: (404) Not Found.

Gianni Silvestrini, Un’Italia rinnovabile al 100% da metà secolo? in "ECONOMICS AND POLICY OF ENERGY AND THE ENVIRONMENT" 1/2012, pp. 43-53, DOI:10.3280/EFE2012-001004

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche