Defaral Sa Bopp: l'iniziativa dei migranti senegalesi per uno sviluppo rurale endogeno e sostenibile

Titolo Rivista: SOCIOLOGIA URBANA E RURALE
Autori/Curatori: Maria Luisa Bevivino
Anno di pubblicazione: 2012 Fascicolo: 97 Lingua: Italiano
Numero pagine: 15 P. 85-99 Dimensione file: 152 KB
DOI: 10.3280/SUR2012-097007
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più clicca qui

Qui sotto puoi vedere in anteprima la prima pagina di questo articolo.

Se questo articolo ti interessa, lo puoi acquistare (e scaricare in formato pdf) seguendo le facili indicazioni per acquistare il download credit.
Acquista Download Credits per scaricare questo Articolo in formato PDF

anteprima articolo

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association, Inc (PILA)associazione indipendente e non profit per facilitare (attraverso i servizi tecnologici implementati da CrossRef.org) l’accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche

Tra i molteplici attori che promuovono uno sviluppo rurale alternativo al paradigma agro-alimentare dominante, i migranti possono rivestire un ruolo di primo piano in quanto "cittadini fra più spazi" capaci di produrre processi di cambiamento nel territorio d’origine e in quello d’arrivo. Viene presentata l’analisi di un progetto di co-sviluppo in Senegal volto a migliorare le condizioni di vita della popolazione locale e limitare l’esodo rurale attraverso pratiche virtuose di sviluppo endogeno sostenibile.

  • Introduzione. La nuova questione agraria: controllo delle risorse e riproduzione sociale Alessandra Corrado, in SOCIOLOGIA URBANA E RURALE 102/2013 pp.7
    DOI: 10.3280/SUR2013-102001

Maria Luisa Bevivino, Defaral Sa Bopp: l'iniziativa dei migranti senegalesi per uno sviluppo rurale endogeno e sostenibile in "SOCIOLOGIA URBANA E RURALE" 97/2012, pp 85-99, DOI: 10.3280/SUR2012-097007