Clicca qui per scaricare

L’approccio ericksoniano nel trattamento del DDAI
Titolo Rivista: IPNOSI 
Autori/Curatori: Pasqualina Ragazzone 
Anno di pubblicazione:  2011 Fascicolo: Lingua: Italiano 
Numero pagine:  16 P. 39-54 Dimensione file:  429 KB
DOI:  10.3280/IPN2011-002003
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più:  clicca qui   qui 


Questo articolo intende evidenziare il complesso meccanismo di strutturazione del disturbo da deficit di attenzione/iperattività, noto con l’acronimo italiano DDAI, e come fronteggiarlo. Durante la sua esperienza ad un Centro di Neuropsichiatria Infantile l’autrice conosce S., un bambino di nove anni con diagnosi di DDAI. S. sembra non trovare un modo per trattenersi dal reagire in modo impulsivo e aggressivo, è un bambino che tutti allontanano perché scappa, corre, non riesce a stare seduto, è assediato dagli sguardi di dissenso degli insegnanti e dei genitori e dai commenti dei compagni di classe. Non riesce a controllare la rabbia, fino al punto di sentirsi come una bomba pronta ad esplodere da un momento all’altro. Come aiutare un bambino con queste problematiche? La risposta che l’autrice ha trovato a questo interrogativo viene dalla sua formazione, da ciò che la teoria di Milton Erickson ha insegnato: guardare le risorse del paziente, e non i suoi limiti, utilizzare tutto ciò che il paziente porta, stabilire con lui una buona alleanza terapeutica. In questo articolo vengo- no dapprima analizzate le caratteristiche primarie e secondarie del disturbo, l’eziologia e l’epidemiologia e successivamente vengono presentati i diversi tipi di approccio terapeutico al DDAI. Infine sono riportati la storia clinica del piccolo S. e i colloqui effettuati con lui.


Keywords: Strategie ericksoniane nel deficit attentivo/iperattivo.



  1. Impossibile comunicare con Crossref: The remote server returned an error: (404) Not Found.

Pasqualina Ragazzone, in "IPNOSI" 2/2011, pp. 39-54, DOI:10.3280/IPN2011-002003

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche