Dalla potenza alla moneta. La sindrome autodistruttiva dell’Europa

Titolo Rivista: HISTORIA MAGISTRA
Autori/Curatori: Francesco Aqueci
Anno di pubblicazione: 2012 Fascicolo: 9 Lingua: Italiano
Numero pagine: 7 P. 17-23 Dimensione file: 112 KB
DOI: 10.3280/HM2012-009003
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più clicca qui

Qui sotto puoi vedere in anteprima la prima pagina di questo articolo.

Se questo articolo ti interessa, lo puoi acquistare (e scaricare in formato pdf) seguendo le facili indicazioni per acquistare il download credit.
Acquista Download Credits per scaricare questo Articolo in formato PDF

anteprima articolo

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association, Inc (PILA)associazione indipendente e non profit per facilitare (attraverso i servizi tecnologici implementati da CrossRef.org) l’accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche

For centuries, Europe has dominated the world, but after the catastrophes of the twentieth century, has had to adapt to it. The ambition of power, inscribed in its cultural roots, has not disappeared, but was transfigured into the money. The euro, in fact, with its budgetary rules laid down at Maastricht, was designed to ensure Europe a regular and infinite growth, in order to excel in the global competition. But the global economic crisis highlights the limits of this project, which is in danger of no longer being a success story but, on the contrary, a mortal danger.

Francesco Aqueci, Dalla potenza alla moneta. La sindrome autodistruttiva dell’Europa in "HISTORIA MAGISTRA" 9/2012, pp 17-23, DOI: 10.3280/HM2012-009003