Limonov: vita e avventure di un teppista lirico

Titolo Rivista: HISTORIA MAGISTRA
Autori/Curatori: Roberto Valle
Anno di pubblicazione: 2012 Fascicolo: 9 Lingua: Italiano
Numero pagine: 4 P. 127-130 Dimensione file: 98 KB
DOI: 10.3280/HM2012-009012
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più clicca qui

Qui sotto puoi vedere in anteprima la prima pagina di questo articolo.

Se questo articolo ti interessa, lo puoi acquistare (e scaricare in formato pdf) seguendo le facili indicazioni per acquistare il download credit.
Acquista Download Credits per scaricare questo Articolo in formato PDF

anteprima articolo

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association, Inc (PILA)associazione indipendente e non profit per facilitare (attraverso i servizi tecnologici implementati da CrossRef.org) l’accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche

Eduard Limonov, a maudit writer, idol of the Soviet and post-Soviet underground, is the Limonov’s eponymous hero of Emmanuel Carrère, a book that in France has been a literary and political event; a kind of anatomy of the innards of the thug that narrates the novelistic and dangerous life of a voyou, a rogue. From the adventurous life of Limonov you can take the narration of the not official but eccentric and infamous history of the Russia and the West by the Cold War to the rise of Putin. Limonov, National-Bolshevik thug, has joined the Other Russia, an heteroclite coalition, and considers Putin his sworn enemy to be destroyed by a revolution. But Limonov will forfeit the seizure of power and retire to Samarkand or like Rudin, superfluous man of Turgenev’s novel, will be forced to die for a cause not his, for the hated democracy.

Roberto Valle, Limonov: vita e avventure di un teppista lirico in "HISTORIA MAGISTRA" 9/2012, pp 127-130, DOI: 10.3280/HM2012-009012