La posizione fobica centrale

Titolo Rivista: PSICOANALISI
Autori/Curatori: André Green
Anno di pubblicazione: 2012 Fascicolo: 1 Lingua: English
Numero pagine: 29 P. 5-33 Dimensione file: 585 KB
DOI: 10.3280/PSI2012-001002
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più clicca qui

Qui sotto puoi vedere in anteprima la prima pagina di questo articolo.

Se questo articolo ti interessa, lo puoi acquistare (e scaricare in formato pdf) seguendo le facili indicazioni per acquistare il download credit.
Acquista Download Credits per scaricare questo Articolo in formato PDF

anteprima articolo

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association, Inc (PILA)associazione indipendente e non profit per facilitare (attraverso i servizi tecnologici implementati da CrossRef.org) l’accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche

Con posizione fobica centrale, l’autore descrive uno stato mentale in seduta che è caratterizzato da una perturbazione del funzionamento associativo ricollegabile alle manifestazioni del negativo. La distruttività riguarda i processi psichici del soggetto e il paziente realizza un diniego della propria realtà psichica. La posizione fobica centrale, con l’interruzione associativa, cerca d’evitare il potenziamento dei diversi traumi che hanno segnato la storia del paziente. Da questa elaborazione basata su una rilettura dell’articolo di Freud sulla negazione, vengono formulate alcune conclusioni teoriche.

André Green, La posizione fobica centrale in "PSICOANALISI" 1/2012, pp 5-33, DOI: 10.3280/PSI2012-001002