Clicca qui per scaricare

I giovani comunisti e "il partito". La Fgci dal 1956 al 1968
Titolo Rivista: ITALIA CONTEMPORANEA 
Autori/Curatori: Gianmario Leoni 
Anno di pubblicazione:  2012 Fascicolo: 267 Lingua: Italiano 
Numero pagine:  28 P. 183-210 Dimensione file:  342 KB
DOI:  10.3280/IC2012-267001
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più:  clicca qui   qui 


La Federazione giovanile comunista italiana (Fgci) ha costituito, almeno nelle intenzioni, uno strumento importante per conquistare i giovani alla linea politica del Pci nell’immediato secondo dopoguerra, così come in generale tutte le organizzazioni giovanili lo sono state per gli altri partiti di massa. Il saggio analizza il dibattito interno all’organizzazione giovanile comunista nel periodo tra il 1956 e il 1968, mettendo in evidenza anche gli elementi di originalità rispetto ai temi prevalenti fra gli "adulti"; non molti, in realtà, in un contesto dove l’adesione ideale alla linea politica del partito è solo di rado messa in discussione. A farla da padrone sono i grandi temi ideologici e strategici della "via italiana al socialismo", ma non mancano elementi di riflessione più specifici sul mondo giovanile sia in relazione ai primi sintomi di protagonismo politico dei giovani (come nel luglio 1960) sia in riferimento ai mutamenti sociali e degli stili di vita e di consumo seguiti al "miracolo economico".


Keywords: Federazione giovanile comunista italiana (Fgci), Partito comunista italiano (Pci), "miracolo economico", giovani, partiti di massa, via italiana al socialismo



  1. Impossibile comunicare con Crossref: The remote server returned an error: (404) Not Found.

Gianmario Leoni, in "ITALIA CONTEMPORANEA" 267/2012, pp. 183-210, DOI:10.3280/IC2012-267001

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche