Clicca qui per scaricare

Prove di coesione sociale in contesti urbani
Titolo Rivista: PSICOLOGIA DI COMUNITA’ 
Autori/Curatori: Manuela Olagnero 
Anno di pubblicazione:  2012 Fascicolo: Lingua: Italiano 
Numero pagine:  12 P. 35-46 Dimensione file:  350 KB
DOI:  10.3280/PSC2012-002004
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più:  clicca qui   qui 


Nell’attuale dibattito teorico e politico che riguarda la rigenerazione urbana in Europa, il vicinato è riemerso come un importante setting. Scopo del presente studio è quello di sviluppare una riflessione circa gli esiti di un programma di rigenerazione urbana realizzato in un quartiere di Torino. Le analisi derivano da una indagine circa gli orientamenti e i comportamenti relativi alle relazioni sociali realizzati in una zona specifica a due anni dall’intervento. La questione centrale è indagare le ragioni per cui non si siano verificati né coesione né cooperazione tra i residenti della stessa area come atteso dal programma. L’articolo riflette sui meccanismi che spiegano il parziale fallimento dell’esperimento, in particolare sull’esperienza di inclusione/esclusione quotidiana da uno specifico luogo condiviso.


Keywords: Cooperazione, coesione sociale, mix sociale, esperienza urbana, rigenerazione urbana

  1. Arthurson K. (2005). Residents’ perspectives about Social Mix. Social city, 18: 1- 12.
  2. Bifulco L. (a cura di) (2005). Le politiche sociali. Roma: Carocci, pp. 193-221.
  3. Bolt G., Phillips D., van Kempen R. (2010). Housing Policy, (De)segregation and Social Mixing: An International Perspective. Housing Studies, vol. 25, 2: 129- 135.
  4. Briata P., Bricocoli M., Tedesco C. (2009). L’azione locale integrata in questione. In: P. Briata, M. Bricocoli, C. Tedesco (a cura di), Città in periferia. Politiche urbane e progetti locali in Francia, Gran Bretagna e Italia. Roma: Carocci, pp. 135-160.
  5. Bricocoli M., Savoldi P. (2010). Ritorno al centro. In: M. Bricocoli, P. Savoldi (a cura di), Milano Downtown. Azione pubblica e luoghi dell’abitare. Milano: et al/Edizioni, pp. 19-43.
  6. Cavaletto G., Olagnero M. (2011). Qualità dell’abitare e innovazione nell’edilizia residenziale pubblica. In: M.C. Belloni (a cura di), Torino. Luoghi urbani e spazi sociali. Catanzaro: Rubbettino
  7. Cellamare C. (2007). Città quotidiana. In: A. Balducci, V. Fedeli (a cura di), I territori della città in trasformazione. Milano: FrancoAngeli, pp. 39-52.
  8. Cremaschi G. (a cura di) (2008). Tracce di quartieri. Il legame sociale nella città che cambia. Milano: FrancoAngeli.
  9. Cuba L., Hummon D. (1993). A place to call home. Identification with dwelling, Community and Region. Sociological Quarterly, 34, 1: 1-11.
  10. Davies W., Herbert D. (1993). Communities within Cities; an urban social geography. London: Belhaven Press
  11. Donzelot J. (2006). Mixité sociale. Rivista delle Politiche sociali, 3: 177-201
  12. Dubet F. (1994). Les figures dans la ville et la banlieu. Sociologie du travail, 2: 127-150
  13. Forrest R., Kearns A. (2001). Social cohesion, Social capital and the Neighbourhood. Urban Studies, vol. 38, 12: 2125-2143
  14. Friedkin N. (2004). Social Cohesion. Annual Review of Sociology, 30: 409-425
  15. Galster G., Cutsinger J., Lim U. (2007). Are Neighbourhoods Self-stabilising? Exploring Endogenous Dynamics. Urban Studies, 44: 167-185
  16. Governa F., Saccomani S. (2008). Casa e rigenerazione urbana: esperienze e riflessioni critiche a partire dal caso di Torino. In: N. Bosco, A. Meo, M. Olagnero, a cura di, Abitare, numero Monografico di “Meridiana”, 62: 71-90.
  17. Healey P. (2000). Institutionalist Theory, Social Exclusion and Governance. In: J. Madanipour, G. Cars, G. Allen (eds.), Social exclusion in European Cities. London: Jessica
  18. Knorr-Siedow T., Tosics I. (2008). La difficile gestione della conoscenza. In: S. Mugnano, F. Zajczyk (a cura di), Ripensare Milano guardando l’Europa. Pratiche di riqualificazione urbana. Milano: Edizione Libreria Cortina.
  19. Laino G. (2009). Una strategia enzimatica per il programma di recupero dei bassi a Napoli. Archivio di Studi Urbani e Regionali, 96: 206-223
  20. Leccardi C., Rampazi M., Gambardella M.G. (2011). Sentirsi a casa: I giovani e la riconquista degli spazi-tempi della casa e della metropoli. Torino: Utet
  21. Livingston M., Bailey N., Kearns A. (2008). People’s attachment to place. The influence of neighbourhood deprivation. Charterd Institute of Housing/Joseph Rowntree Foundation: Coventry
  22. Mandich G. (2010). Addomesticare lo spazio urbano. In: G. Mandich (a cura di), Culture quotidiane. Pratiche domestiche dello spazio e del tempo. Roma: Carocci
  23. Meegan R., Mitchell A. (2001). It’s not Community around here, It’s Neighbourhood. Neighbourhood change and cohesion in Urban Regeneration Policy. Urban Studies, vol. 38, 12: 2167-2194.
  24. Mongin O. (2005). La condition urbaine: la ville à l’heure de la mondialisation. Paris: Seuil
  25. Mugnano S., Zaiczyk F. (2008). Ripensare Milano guardando l’Europa. Pratiche di riqualificazione urbana. Milano: Edizioni Libreria Cortina
  26. Musterd, S., Anderson R. (2005). Housing mix, social mix and social opportunities. Urban Affairs Review, 40: 761-790.
  27. Myers D. (1990). Housing Demography. Madison, WI: University of Wisconsin Press
  28. Oberti M. (2006). Banlieu, case popolari e politiche di intervento. In: H. Lagrange, M. Oberti (a cura di), La rivolta delle periferie. Precarietà urbana e protesta giovanile: il caso francese. Milano: Mondadori
  29. Olagnero M. (2008). La questione abitativa e i suoi dilemmi. Meridiana, 62: 14-35
  30. Olagnero M., Ballor F. (2010). Convivenza e cooperazione sociale in contesti urbani: il caso degli ex Villaggi Olimpici a Torino. Rassegna Italiana di Sociologia, settembre, 3: 429-458
  31. Olagnero M., Ponzo I. (2010). Mix abitativo e mix sociale. Una difficile soluzione, http://www.espanet-italia.net/conferenza2010/programma/edocs/2B/2B_ Olagnero-Ponzo.pdf.
  32. Ostendorf, W., Musterd S., de Vos S. (2001). Social Mix and the Neighbourhood Effect. Policy Ambitions and Empirical Evidence. Housing Studies, Policy Review, vol. 16, 3: 371-380
  33. Paugam S., Russel H. (2000). The effects of employment precarity and unemployment on social isolation. In: D. Gallie, S. Paugam (eds.), Welfare regimes and the experience of unemployment in Europe. Oxford: Oxford University Press.
  34. Pinkster M. (2007). Localised social networks, socialization and social mobility in a low-income neighbourhood in the Netherlands. Urban Studies, vol. 44, 13: 2587-2603.
  35. Putnam R. (2000). Bowling Alone. The Collapse and Revival of American Community. New York: Simon & Schuster
  36. Rei D. (2001). Progetti di accompagnamento sociale nel recupero urbano a Torino. Contenuti e metodi. Torino: Città di Torino-Progetto speciale periferie
  37. Sampieri A. (a cura di) (2011). L’abitare collettivo. Milano: FrancoAngeli
  38. Simmons R., Birchall J. (2007). Tenant participation and Social Housing in the UK: Applying a Theoretical Model. Housing Studies, vol. 22, issue 4: 573- 595.
  39. Tosi A. (2008). Retoriche dell’abitare e costruzione sociale delle politiche. Meridiana, 62: 37-52.
  40. Twigger–Ross C., Uzzel D. (1996). Place and identity Processes. Journal of Environmental Psychology, 16: 205-220
  41. Vicari Haddock S., Moulaert F. (a cura di) (2009). Rigenerare la città. Pratiche di innovazione sociale nelle città europee. Bologna: Il Mulino
  42. Vranken J. (2005). Changing forms of solidarity: Urban Development Programs in Europe. In: J. Kazepov (ed.), Cities of Europe. Changing contexts, local arrangements, and the challenge to urban cohesion. Oxford: Blackwell

Manuela Olagnero, in "PSICOLOGIA DI COMUNITA’" 2/2012, pp. 35-46, DOI:10.3280/PSC2012-002004

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche