Clicca qui per scaricare

La multidimensionalità dell’housing sociale
Titolo Rivista: PSICOLOGIA DI COMUNITA’ 
Autori/Curatori: Katiuscia Greganti 
Anno di pubblicazione:  2012 Fascicolo: Lingua: Italiano 
Numero pagine:  10 P. 71-80 Dimensione file:  353 KB
DOI:  10.3280/PSC2012-002007
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più:  clicca qui   qui 


Rispetto al passato l’accessibilità alla casa è oggi maggiormente condizionata dalla compresenza di fattori sociali, demografici ed economici che coinvolgono particolari fasce sociali. Per poter comprendere il fenomeno dell’attuale disagio abitativo è necessario affrontare il problema mettendo a sistema tutte le determinanti prestazionali (ambienta-li/architettoniche, tecniche/tecnologiche, sociali, economico-finanziarie, gestionali, istituzionali, ecc.) che concorrono a garantire un abitare sostenibile. Vi è, inoltre, la necessità, per chi si occupa di housing sociale, anche attraverso le erogazioni di contributi, di avere ben presente la multidimensionalità del processo: un modello procedurale complesso che deve ricomporre le fasi di pianificazione, progettazione e realizzazione. Partendo da tale premessa dal 2006 il Programma Housing della Compagnia di San Paolo gestisce, con un’équipe di tecnici, le azioni e i finanziamenti inerenti l’housing sociale utilizzando strumenti di assistenza alla progettazione e la co-progettazione. Il contributo intende presentare le modalità operative che si sono andate sviluppando nel tempo e che considerano gli enti che fanno richiesta di contributo soggetti attivi di un processo teso ad accrescere i livelli di empowerment e di costruzione di buone pratiche oltre alle ricadute nelle metodologie usate.


Keywords: Housing sociale, empowerment, disagio abitativo

  1. Baroni M.R. (1998). Psicologia ambientale. Bologna: Il Mulino.
  2. Cantor N., Norem J.K., Niendenthal P.M., Langston C.A., Brower A.M. (1987). Life Tasks, Self-concept Ideals, and Cognitive Strategies. Journal of Personality and Social Psychology, 53: 1178-1191
  3. Castel R. (1991). De l’Indigence à l’Exclusion: la Désaffiliation. In: J. Donzelot (ed.) Face à l’Exclusion. Le Modèle Français. Paris: Esprit
  4. Gruber J., Trickett E.J. (1987). Can we empower others? The paradox of empowerment in the governing of an alternative public school. America Journal of Community Psychology, 15: 353-371
  5. Guidicini P., Pieretti P. (1988). I volti della povertà urbana. Milano: Franco Angeli.
  6. Knowles M.S. (1975). Self-directed Learning: A Guide for Learness & Teachers. New York: Cambridge Books
  7. Lewin K. (1948). Resolving Social Conflitcs. New York: Harper & Brothers. Trad. it. I conflitti sociali. Saggi di dinamica di gruppo. Milano: Franco Angeli, 1972
  8. Markus H., Nurius P. (1986). Possible Selves. American Psychologist, 41: 954-969
  9. Micheletti P., Faregna M. (2011). AAA Giovane precario cerca casa” Ricerca sull’emergenza abitativa a Torino. Ricerca condotta Sicet.
  10. Piccardo C. (1995). Empowerment, Strategie di sviluppo organizzativo centrate sulla persona. Milano: Raffaello Cortina
  11. Reason P., Bradbury H. (2001). Introduction, inquiry e participation in search of a world worthy of human aspiration. In: P. Reason, H. Bradbury (eds.), The Handbook of Action Research: Participative Inquiry and Practice. London: Sage
  12. Ricci R. (1997). Povertà abitativa in Italia, 1989-1993, Collana della Commissione sulla povertà e l’emarginazione sociale in Italia, Istituto Poligrafico della Zecca dello Stato
  13. Rowles G. (1983). Place and Personal Identity in Old Age: Observation from Appalachial. Journal of Environmental Psychology, 3: 57-83
  14. Sixsmith J. (1986). The Meaning of Home: An Exploratory Study of Environmental Experience. Journal of Environmental Psychology, 6: 281-298
  15. Tosi A. (1994). Abitanti. Le nuove strategie dell’azione abitativa. Bologna: Il Mulino
  16. Vranken J. (1995). Modelling in Social Sciences and Models on Social Exclusion and Social Integration. Social indicators: Problematic issues. Bruxelles: European Commission.
  17. Whelan B.J., Whelan C.T. (1995). In What Sense is Poverty Multidimensional? In: G. Room (ed.), Beyond the Threshold: The Measurement and Analysis of Social Exclusion. Bristol: The Policy Press

Katiuscia Greganti, in "PSICOLOGIA DI COMUNITA’" 2/2012, pp. 71-80, DOI:10.3280/PSC2012-002007

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche