Clicca qui per scaricare

Auschwitz, i "treni della memoria" e la didattica della storia
Titolo Rivista: ITALIA CONTEMPORANEA 
Autori/Curatori: Andrea Filippo Saba 
Anno di pubblicazione:  2012 Fascicolo: 268-269 Lingua: Italiano 
Numero pagine:  4 P. 596-599 Dimensione file:  89 KB
DOI:  10.3280/IC2012-268014
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più:  clicca qui   qui 


Dopo oltre un decennio dall’istituzione della legge sulla Giornata della memoria, è stato organizzato a Roma un convegno che ha riunito diversi enti e operatori dei viaggi di istruzione ad Auschwitz e agli altri campi di concentramento e sterminio. La riflessione si è concentrata sull’efficacia didattica e sulla reale necessità di effettuare i viaggi della memoria, rispetto alla imminente scomparsa degli ultimi testimoni viventi, alle modalità dei trasferimenti, alle forme di coinvolgimento degli studenti e delle scuole, alla formazione dei docenti. Il nodo cruciale è quello della trasformazione di una memoria tramandata anche attraverso testimoni indiretti, come i campi e le loro strutture museali, gli educatori e i docenti, in una conoscenza storica e nelle competenze che consentono agli studenti di divenire cittadini consapevoli.


Keywords: Giornata della memoria, Shoah, testimoni, didattica, viaggi della memoria, campi di concentramento

Andrea Filippo Saba, in "ITALIA CONTEMPORANEA" 268-269/2012, pp. 596-599, DOI:10.3280/IC2012-268014

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche