Clicca qui per scaricare

Il Politecnico di Milano e la Città degli Studi. Programmi, progetti, realizzazioni (1912-1927)
Titolo Rivista: TERRITORIO 
Autori/Curatori: Laura Balboni, Paolo Corradini 
Anno di pubblicazione:  2013 Fascicolo: 65 Lingua: Italiano 
Numero pagine:  14 P. 106-119 Dimensione file:  1514 KB
DOI:  10.3280/TR2013-065017
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più:  clicca qui   qui 


This paper starts with the records that were found during the course of research conducted in public and private archives in Milan, which revealed the existence of unique drawings of great interest and with a direct comparison with the relative buildings. It then discusses the events which led to the construction of the Città degli Studi campus in Milan, focusing on the Polytechnic area and on an examination of some of its main buildings. The study forms part of a larger research project which looks at the changes and expansions of the city that occurred until the 1960s. It throws new light on the building of the campus through the sequence of the proposed designs until they were implemented with a focus on the relationships between building, teaching and research programmes, with the objective of forming a body of knowledge of use in safeguarding these buildings of this historical centre.


Keywords: Città Studi; Polytechnic; designs

  1. Aa.Vv., 1912, «L’ordinamento dell’Istituto Tecnico Superiore di Milano», Il Monitore Tecnico, n. 26, pp. 501-503.
  2. Aa.Vv. 1933, La nuova sede della R. Scuola di Ingegneria di Milano alla città degli Studi, Tip. A Cordani, Milano.
  3. Aa.Vv., 1934, «Il Politecnico di Milano dopo Settanta anni di vita», Il Monitore Tecnico, n. XII, pp. 55-57.
  4. Aa.Vv., 1981, Il Politecnico di Milano (1863-1914). Una scuola nella formazione della società industriale, Electa, Milano.
  5. Basso Peressut L., 1999, «Il Politecnico nella costruzione della ‘Città degli Studi’. Architettura e istituzione», in Caputo P., Fiorese G. (a cura di), Il Politecnico Bovisa. Progetti per l’area dei Gasometri, Abitare Segesta, Milano, p. 39.
  6. Basso Peressut L., Triumveri E., 2002, «Il Politecnico di Milano nella costruzione della Città degli Studi. Per un archivio/museo di storia urbana», in Drugman F., Basso Peressut L., Brenna M., (a cura di), Il museo della cultura politecnica. Luoghi del sapere, spazi dell’esporre, Edizioni Unicopli, Milano, pp. 84-96.
  7. Bozza G., Bassi I., 1964, a cura di, Il centenario del Politecnico di Milano 1863-1963, Tamburini, Milano.
  8. Brusconi A., 1911, Nozioni di Architettura pratica e la pratica del fabbricare, redatte da Carlo Vietri, Stab. Tipolitografico Successori Bruni, Pavia, p. 118.
  9. Canadelli E., 2008, «Introduzione. Alla ricerca del coordinamento. Dal ‘grande Politecnico’ all’‘Università politecnica’», in Canadelli E. (a cura di), Milano scientifica. 1872-1924, La rete del grande Politecnico, Sironi Editore, Milano, vol. I, pp. 17-36.
  10. Cortelletti R., 1927, R. Scuola di Ingegneria di Milano (R. Politecnico), Annuario 1926-27, Officine Grafiche Saita & Bertola, Milano.
  11. Cortelletti R., 1935, Elementi di composizione degli edifici civili. Elementi generali, vol. I, «Gli edifici per il ricovero e la cura degli ammalati. Alcuni schemi di ordinamenti per gli ospedali a padiglioni», Hoepli, Milano.
  12. Di Biase C., Balboni L., Corradini P., 2012, «Concrete and Reinforced Concrete in the ‘Core Campus’ of the Politecnico di Milano, 1919-1927», in Catalano A., Sansone C. (a cura di), Il calcestruzzo per l’edilizia del nuovo millennio, Progetto e tecnologia per il costruito. Atti del
  13. II Congresso Internazionale Concrete 2012, Arti Grafiche La Regione editrice, Campobasso.
  14. Donghi D., 1906-1935, Il Manuale dell’Architetto, vol. II, «La composizione architettonica», Utet, Torino, p. 551.
  15. Donghi D., 1906-1935, Il Manuale dell’Architetto, cap. III, «Edifici per Istituti di Istruzione e di educazione», Utet, Torino, pp. 563-564.
  16. Gerla R., 1928, «La città degli Studi di Milano. Gli edifici», Il Monitore Tecnico, n. VI, pp. 36-39.
  17. Grassi L., 1958, La Ca’ Granda. Storia e restauro, Milano, pp. 11-12.
  18. Lori F., 1941, Storia del Politecnico di Milano, Cordani, Milano.
  19. Manfredini A., 1912, «A proposito del Politecnico di Milano», Il Monitore Tecnico, n. 34, pp. 661-663.
  20. Mazzi G., 2006, a cura di, L’università e la città: il ruolo di Padova e degli altri Atenei italiani nello sviluppo urbano, Clueb, Bologna.
  21. Ricci G., 2008, «Una sede sofferta: dalla preesistenza a un nuovo insediamento urbano», in Annali di storia delle Università italiane, Clueb Bologna, vol. 12, pp. 27-44.
  22. Savorra M., 2006, «Scuole Politecniche e Città degli Studi, Daniele Donghi e il caso di Padova», in Mazzi, op. cit.
  23. Sayno A., 1914, 1863/1913. Cinquant’anni di vita del R. Istituto tecnico superiore di Milano, La Gutenberg, Milano
  24. Selvafolta O., 1981, «L’istituto tecnico superiore di Milano: metodi didattici e ordinamento interno (1863-1914)» in Aa.Vv. (a cura di), Il Politecnico di Milano (1863-1914). Una scuola nella formazione della società industriale, Electa, Milano, pp. 87-118.
  25. Selvafolta O., 2008, «Una scuola per il progetto. La formazione tecnicoscientifica al Politecnico di Milano», in Canadelli, op. cit., p. 64.
  26. Zucconi G., 2006, «Il decentramento universitario tra necessità reali e remore reali», in Mazzi, op.cit., pp. 191-200.



  1. L Balboni, C Di, Structural Analysis of Historical Constructions pp. 1773 (DOI:10.1201/9781315616995-260)

Laura Balboni, Paolo Corradini, in "TERRITORIO" 65/2013, pp. 106-119, DOI:10.3280/TR2013-065017

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche