Clicca qui per scaricare

Globalizzazione e regole per la sostenibilità del benessere
Titolo Rivista: RIVISTA DI STUDI SULLA SOSTENIBILITA' 
Autori/Curatori: Daniela Covino, Flavio Boccia, Gian Paolo Cesaretti 
Anno di pubblicazione:  2013 Fascicolo: 1  Lingua: Italiano 
Numero pagine:  25 P. 93-117 Dimensione file:  238 KB
DOI:  10.3280/RISS2013-001007
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più:  clicca qui   qui 


La sostenibilità del benessere è un obiettivo complesso che richiede strategie multi-traiettoria e multi-livello, basate su definizione, condivisione e rispetto delle regole. Tale processo riguarda tutti gli stakeholders e gli ambiti decisionali che hanno impatto sulla sostenibilità in ambito economico, sociale, ambientale e umano. In assenza di regole, i singoli soggetti inseguono i propri vantaggi competitivi ignorando gli effetti in termini di dotazioni di stock dei vari capitali con effetti contrari alla loro replicabilità e, dunque, sostenibilità. A livello globale è quindi importante l’azione delle Istituzioni preposte a indirizzare, monitorare, controllare ed eventualmente sanzionare comportamenti contrari alla sostenibilità del benessere.


Keywords: Sostenibilità economica, sostenibilità ambientale, sostenibilità sociale, globalizzazione, vantaggi competitivi, Istituzioni internazionali.

  1. Agazzi E. (2001). Globalizzazione e perdita delle identità. In: Paoletti L. & Zamagni
  2. S. (2001). Globalizzazione e particolarità. Fondazione Internazionale Nova Spes, pp.124-131.
  3. Agnew J. P.(1994). The territorial trap: the geographical assumptions of international relations theory. Review of International Political Economy, 1, 1: 53-80,, DOI: 10.1080/09692299408434268
  4. Camagni R. (2003). A proposito di competitività territoriale: concetto solido o fuorviante?. In: Cucculelli M., Mazzoni R. (2003). Risorse e competitività. Milano: FrancoAngeli.
  5. Caroli, M. G. (2006). Il marketing territoriale. Strategie per la competitività sostenibile del territorio (Vol. 1). Milano: FrancoAngeli.
  6. Carta M. (1999). L’armatura culturale del territorio. Milano: FrancoAngeli.
  7. Cesaretti G.P, Misso R. (2012). La sostenibilità dello sviluppo. In: Andreopoulou Z., Cesaretti G.P. and Misso R. (eds). Sostenibilità dello sviluppo e dimensione territoriale-Il ruolo dei sistemi regionali a vocazione rurale. Milano: FrancoAngeli, pp. 15-35.
  8. Cesaretti G.P, Scarpato D. (2010). Competitività territoriale sostenibile e agroalimentare: l’approccio alla “qualità di sistema. In: Cesaretti G.P. & Scarpato D. (eds). Politiche integrate per uno sviluppo competitivo sostenibile dell’agroalimentare. Milano: FrancoAngeli, pp. 30-47.
  9. Cesaretti G.P. (2011). L’approccio della Fondazione Simone Cesaretti alla Sostenibilità dello Sviluppo umano. Rivista di studi sulla sostenibilità, 1: 11-13,, DOI: 10.3280/RISS2011-001003
  10. Dematteis G., Governa F. (a cura di) (2005). Territorialità, sviluppo locale, sostenibilità: il modello SloT. Milano: Franco Angeli.
  11. Duchesne S., Frognier A.P. (2002). Sur les dynamiques sociologiques et politiques
  12. de l’identification à l’Europe. Revue française de science politique, 52, 4: 355-374,, DOI: 10.3406/rfsp.2002.403724.GolinelliC.M.(2002).Ilterritoriosistemavitale.Versounmodellodianalisi.Torino:Giappichelli
  13. Ianuario S., Olleia A. (2010). L’identità territoriale: elemento distintivo e fattore di competizione nel contesto globale. In: Cesaretti G.P. & Scarpato D. (eds). Politiche integrate per uno sviluppo competitivo sostenibile dell’agroalimentare. Milano: FrancoAngeli.
  14. Johnston R. (2003). Territory and territoriality in a globalizing world. Ekistics, 70, 418-419: 64-70.
  15. Magnaghi A. (2000). La progettazione del territorio. Torino: Bollati Bolinghieri.
  16. Misso R. (2012). I sentieri della sostenibilità territoriale. In: Andreopoulou Z., Cesaretti G.P. and Misso R. (eds). Sostenibilità dello sviluppo e dimensione territoriale-Il ruolo dei sistemi regionali a vocazione rurale. Milano: FrancoAngeli, pp. 37-58.
  17. Napolitano E. M. (2002). Il marketing interculturale. Le identità diventano valore. Milano: FrancoAngeli.
  18. Pilati L. (1996). I sistemi agricoli nelle interdipendenze territoriali. Una lettura stereologica. Rovereto: Edizioni Osiride.
  19. Pollice F. (2005). Il ruolo dell’identità territoriale nei processi di sviluppo locale. Bollettino della Società Geografica, 10(1): 75-92.
  20. Raagmaa G. (2002). Regional Identity in Regional Development and Planning. European Planning Studies, 10(1): 55-76,, DOI: 10.1080/09654310120099263
  21. Sack R.D. (1986). Human Territoriality: Its Theory and History. Cambridge: Cambridge University Press,, DOI: 10.2307/2505108
  22. Scarpato D. (2010). La dimensione territoriale dello sviluppo tra competitività e sostenibilità. In: Cesaretti G.P. & Scarpato D. (eds) (2010). Politiche integrate per uno sviluppo competitivo sostenibile dell’agroalimentare. Milano: FrancoAngeli, pp. 19-29.
  23. Simon C., Steel B.S., Lovrich N.P. (2011). State and Local Government: Sustainability in the 21st Century. USA: Oxford University Press.
  24. Valdani E., Arcani F. (2000). Strategie di marketing per il territorio: come vendere un’area geografica. In: Perrone V. (a cura di). L’occupazione possibile. Milano: Etaslibri.



  1. Flavio Boccia, Daniela Covino, Handbook of Environmental Materials Management pp. 1 (ISBN:978-3-319-58538-3)

Daniela Covino, Flavio Boccia, Gian Paolo Cesaretti, in "RIVISTA DI STUDI SULLA SOSTENIBILITA'" 1/2013, pp. 93-117, DOI:10.3280/RISS2013-001007

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche