Clicca qui per scaricare

Il corpo come "veicolo" del nostro essere nel mondo. L’esperienza corporea in psicoterapia della Gestalt
Titolo Rivista: QUADERNI DI GESTALT 
Autori/Curatori: Margherita Spagnuolo Lobb 
Anno di pubblicazione:  2013 Fascicolo: Lingua: Italiano 
Numero pagine:  25 P. 41-65 Dimensione file:  1266 KB
DOI:  10.3280/GEST2013-001004
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più:  clicca qui   qui 


L’articolo presenta l’esperienza corporea in riferimento all’epistemologia gestaltica: fenomenologico- relazionale ed estetico. Queste "radici" del concetto di esperienza corporea portano lo sguardo terapeutico verso il movimento che paziente e terapeuta co-creano con le loro intenzionalità cliniche complementari. Concetti come integrazione, funzione sé, olismo, aggressività, sostegno al now-for-next sono rivisitati alla luce dell’esperienza corporea, con esempi clinici di forme di sofferenza del corpo-in-relazione, dai disturbi d’ansia alle desensibilizzazioni, ai disturbi psicosomatici. Infine, vengono descritte alcune competenze terapeutiche fondamentali per il lavoro gestaltico sul corpo.


Keywords: Psicoterapia corporea, movimento, psicoterapia della gestalt, fenomenologia della relazione corporea, disturbi d’ansia, desensibilizzazioni, disturbi psicosomatici.

  1. Adlington H. (1997). Paul Goodman. Un approccio al linguaggio. Quaderni di Gestalt, 24/25,77-93.
  2. Bocian B. (2012). Fritz Perls a Berlino 1893-1933. Espressionismo, psicoanalisi, ebraismo. Milano: FrancoAngeli.
  3. Borino T. (2013). Il Training Autogeno in psicoterapia della Gestalt. Rilassamento, consapevolezza, vitalità. Quaderni di Gestalt, XXVI, 1: 109-123.
  4. Cascio A.R. (2011). La funzione dell’emergenza in Teoria e pratica della terapia della Gestalt: vitalità e accrescimento nella personalità umana. Quaderni di Gestalt, XXIV, 1: 25-34., DOI: 10.3280/GEST2011-00100
  5. Cavaleri P.A. (2013). Reich e Perls. Un confronto sempre attuale. Quaderni di Gestalt, XXVI, 1: 81-89.
  6. Clemmens M., Ruella Frank R., Smith E. (2013). Esperienze somatiche e disfunzioni emergenti: un dialogo. Quaderni di Gestalt, XXVI, 1: 9-28.
  7. Damasio A. (2003). Alla ricerca di Spinoza. Emozioni, sentimenti e cervello. Milano: Adelphi.
  8. Downing G. (1995). Il corpo e la parola. Roma: Astrolabio.
  9. Francesetti G. (2005) (a cura di). Attacchi di panico e post-modernità. La psicoterapia della Gestalt tra clinica e società. Milano: FrancoAngeli.
  10. Frank R. (2001). Il corpo consapevole. Un approccio somatico ed evolutivo alla psicoterapia. Milano: FrancoAngeli, 2005.
  11. Freud S. (1929). Il disagio della civiltà. Torino: Bollati Boringhieri, 1985.
  12. Galimberti U. (1989). Il corpo. Milano: Feltrinelli.
  13. Gallese V. (2003). The Manifold Nature of Interpersonal Relations: The Quest for a Common Mechanism. Phil. Trans. Royal Soc. London B, 358: 517-528., DOI: 10.1098/rstb.2002.1234(trad.it.:Lamolteplicenaturadellerelazioniinterpersonali:laricercadiuncomunemeccanismoneurofisiologico.Networks,1:24-47,2003)
  14. Gallese V., Spagnuolo Lobb M. (2011). Il now-for-next tra neuroscienze e psicoterapia della Gestalt. Quaderni di Gestalt, XXIV, 2: 11-26., DOI: 10.3280/GEST2011-002002JaynesJ.(1976).TheOriginofConsciousnessintheBreakdownoftheBicameralMind.Publishedby:JulianJaynesSociety(trad.it.:Ilcrollodellamentebicameraleel’originedellacoscienza.Milano:Adelphi,1984)
  15. Luccio R. (2010). Anent isomorphism and its ambiguities: From Wertheimer to Köhler and back to Spinoza. Gestalt Theory, 32: 219-262.
  16. Kepner J. (1993). Body Process. Il lavoro con il corpo in psicoterapia. Milano: FrancoAngeli,
  17. 1997.
  18. Perls F., Hefferline R., Goodman P. (1994, ed. or. 1951). Gestalt Therapy: Excitement and Growth in the Human Personality. New York: The Gestalt Journal Press (trad. it.: Terapia e pratica della terapia della Gestalt. Vitalità e accrescimento della personalità umana. Roma: Astrolabio, 1971; 1997).
  19. Robine J.M. (2013). Anxiety Within the Situation: Disturbances of Gestalt Construction. In: Francesetti G., Gecele M., Roubal J. (Eds.). Gestalt Therapy in Clinical Practice. From Psychopathology to the Aesthetics of Contact, Milano: FrancoAngeli, 487-501.
  20. Schultz I.H. (1993). Il Training autogeno. Voll.1-2. Milano: Feltrinelli.
  21. Sichera A. (2001). A confronto con Gadamer: per una epistemologia ermeneutica della Gestalt. In: Spagnuolo Lobb M. (a cura di). Psicoterapia della Gestalt. Ermeneutica e clinica. Milano: FrancoAngeli, 17-41.
  22. Spagnuolo Lobb M. (2005a). La consapevolezza nella prassi post-moderna della Gestalt Therapy. In: Righetti P.L. (a cura di), con la collaborazione di Spagnuolo Lobb M., Psi- coterapia della Gestalt. Percorsi teorico-clinici. Rassegna di articoli dai “Quaderni di Gestalt”. Padova: Upsel Domeneghini Editore, 59-71.
  23. Spagnuolo Lobb M. (2005b). Presentazione. In: Frank R. Il corpo consapevole. Un approccio somatico ed evolutivo alla psicoterapia. Milano: FrancoAngeli.
  24. Spagnuolo Lobb M. (2006) (a cura di). L’implicito e l’esplicito in psicoterapia. Atti del Secondo Congresso della Psicoterapia Italiana, DVD allegato. Milano: FrancoAngeli.
  25. Spagnuolo Lobb M. (2007). L’incontro terapeutico come co-creazione improvvisata. In: Spagnuolo Lobb M., Amendt-Lyon N. (a cura di), Il permesso di creare. L’arte della psicoterapia della Gestalt (ed. or. inglese, Springer, 2003). Milano: FrancoAngeli, 65-81.
  26. Spagnuolo Lobb M. (2011). Il now-for-next in psicoterapia. La psicoterapia della Gestalt raccontata nella società post-moderna. Milano: FrancoAngeli.
  27. Spagnuolo Lobb M. (2012). Lo sviluppo polifonico dei domini. Verso una prospettiva evolutiva della psicoterapia della Gestalt. Quaderni di Gestalt, XXV, 2: 31-50., DOI: 10.3280/GEST2012-00200
  28. Spagnuolo Lobb M. (2013a). Goodbye to Daniel Stern (1934-2012): a Genius who confirmed Gestalt therapy from the outside. British Gestalt Journal. Vol. 22, 1: 5-14.
  29. Spagnuolo Lobb M. (2013b). Isomorfismo: un ponte concettuale tra psicoterapia della Gestalt e neuroscenze. In: Cavaleri P.A. (a cura di), Psicoterapia della Gestalt e neuroscienze. Dall’isomorfismo alla simulazione incarnata. Milano: FrancoAngeli, 82-108.
  30. Spagnuolo Lobb M., Salonia G., Sichera A. (1996). From the “discomfort of civilization” to “creative adjustment”: the relationship between individual and community in psychotherapy in the third millennium. International Journal of Psychotherapy, 1, 1: 45-53
  31. (trad. it. in Quaderni di Gestalt, 1997, 24/25: 95-105). In: Spagnuolo Lobb M. (2001) (a cura di), Psicoterapia della Gestalt. Ermeneutica e clinica. Milano: FrancoAngeli, 180-190.
  32. Spagnuolo Lobb M., Gallese V. (2011). Dall’enteroception al sostegno dell’intenzionalità di contatto. Simulata di una seduta dal vivo. Quaderni di Gestalt, XXIV, 2: 91-99., DOI: 10.3280/GEST2011-00201
  33. Spatafora G. (2011). La fisiologia delle passioni in Omero. Quaderni di Gestalt, XXIV, 2: 53-57., DOI: 10.3280/GEST2011-002006SternD.,Bruschweiler-SternN.,HarrisonA.,Lyons-RuthK.,MorganA.,NahumJ.,SanderL.,TronickE.(1998).Theprocessoftherapeuticchangeinvolvingimplicitknowledge:Someimplicationsofdevelopmentalobservationsforadultpsychotherapy.InfantMentalHealthJ.,3:300-308
  34. Stern D.N., Bruschweiler-Stern N., Harrison A., Lyons-Ruth K., Morgan A., Nahum J., Sander L., Tronick E. (2000). Lo sviluppo come metafora della relazione. Quaderni di Gestalt, XVII, 30/31: 6-21.
  35. Stern D.N., Bruschweiler-Stern N., Harrison A., Lyons-Ruth K., Morgan A., Nahum J., Sander L., Tronick E. (2003). On the other side of the Moon. The import of implicit knowledge for Gestalt Therapy. In: Spagnuolo Lobb M., Amendt-Lyon N. (Eds.), Creative License: The art of Gestalt Therapy. Vienna and New York: Springer, 21-35.
  36. Vidakovic I. (2013). The Power of “Moving on”. A Gestalt Therapy Approach to Trauma Treatment. In: Francesetti G., Gecele M., Roubal J. (Eds.), Gestalt Therapy in Clinical Practice. From Psychopathology to the Aesthetics of Contact. Milano: FrancoAngeli, 321-333.
  37. Vizzi A. (2011). Sull’esperienza estetica. Il sistema dei neuroni specchio e la comprensione del gesto pittorico. Quaderni di Gestalt, XXIV, 2: 113-117., DOI: 10.3280/GEST201100201



  1. Silvia Alaimo, La spiritualità incarnata in psicoterapia della Gestalt in QUADERNI DI GESTALT 1/2018 pp. 59, DOI: 10.3280/GEST2018-001005

Margherita Spagnuolo Lobb, in "QUADERNI DI GESTALT" 1/2013, pp. 41-65, DOI:10.3280/GEST2013-001004

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche