Clicca qui per scaricare

Strutture in acciaio in Italia dal ’50 al ’70: competizione, innovazione e grandi sfide
Titolo Rivista: TERRITORIO 
Autori/Curatori: Mario de Miranda 
Anno di pubblicazione:  2013 Fascicolo: 67 Lingua: Italiano 
Numero pagine:  6 P. 72-77 Dimensione file:  1754 KB
DOI:  10.3280/TR2013-067012
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più:  clicca qui   qui 


The history of construction using steel in Italy is not linear. An initial period, which developed in line with events in Europe and America, was followed by stagnation in the first decades of the twentieth century and then by a strong recovery and a real takeoff in the post-war years. This development was always permeated by strong competition with construction using reinforced concrete and this competition stimulated evolution and innovation. The history of the relationship between steel construction and architecture was also one of ups and downs, tied to the various aspects: economics, technical culture, types of organisation and the means employed by construction firms. The intention is to commence an initial investigation on these three questions and how they interact. As well as providing ideas for further research, this may lead to reflection on the mechanisms which have had an impact on the history of steel construction in the past and on stimuli which could be useful for new developments in the future.


Keywords: Metal constructions; steel structures; the history of engineering

  1. Aa.Vv., 1967, Problemi delle costruzioni in acciaio, Cremonese, Roma.
  2. Aa.Vv, 1972, Collana Tecnico Scientifica per la progettazione di strutture in acciaio, Italsider-Tamburini, Genova-Milano (8 vol.).
  3. Balconi M., 1991, La siderurgia italiana (1954-1990). Tra controllo pubblico e incentivi del mercato, Il Mulino, Bologna.
  4. Cestelli Guidi C., De Miranda F., Pellegrino Gallo C., 1965, «Il progetto del viadotto sul fiume Lao dell’Autostrada Salerno-Reggio Calabria», Acciaio e Costruzioni Metalliche, n. 6, pp. 454-458.
  5. De Miranda F., 1954, Il Sistema misto acciaio- calcestruzzo nei ponti e nelle strutture degli edifici, 1° Convegno Nazionale della Costruzione Metallica, 11-14 novembre, Milano.
  6. De Miranda F., 1956, «Aspetti fondamentali della costruzione mista acciaio-calcestruzzo», Acciaio e Costruzioni metalliche, n. 1.
  7. De Miranda F., 1957, «L’acciaio nella costruzione dei ponti per le Autostrade», Acciaio e Costruzione Metalliche, n. 4.
  8. De Miranda F, 1960, «Il viadotto Coretta sull’Autostrada del Sole», Acciaio, n. 12, pp. 1-7.
  9. De Miranda F., Rapetti F., 1960, «Considerazioni economiche sulla costruzione in acciaio», Acciaio, n. 12, pp. 3-11.
  10. De Miranda F., 1962, «Aspetti evolutivi della costruzione di ponti in sistema misto acciaio- calcestruzzo», Costruzione Metalliche, n. 5.
  11. De Miranda F, 1963, «Questioni centrali sul problema delle grandi luci e sul processo evolutivo del ponte metallico», Acciaio e Costruzioni metalliche, n. 6, pp. 303-314.
  12. De Miranda F, 1964, «Progetti e realizzazioni italiane dei moderni ponti in acciaio», Acciaio e Costruzioni metalliche, n. 6, pp. 307-337.
  13. De Miranda F., 1965, «La strada sopraelevata di Genova e sue caratteristiche di progetto», Acciaio e Costruzioni metalliche, n. 5, pp. 362-363.
  14. De Miranda F., Bolocan G., 1966, Premesse, sviluppi e prospettive per un nuovo e più valido ruolo della struttura in acciaio nella costruzione edilizia, IX Congresso Nazione Edilizia e Abitazione, giugno, Taranto.
  15. De Miranda F., 1971a, «Il ponte strallato-soluzione attuale del problema della grandi luci», Costruzioni Metalliche, n. 1.
  16. De Miranda F., 1971b, Ponti e strutture d’acciaio, Cisia, Milano.
  17. Iori T., 2006, «L’autostrada del Sole», in Buccaro A., Fabbricatore G., Papa L.M. (a cura di), Storia dell’ingegneria, atti del primo convegno nazionale, Napoli 8-9 marzo, Cuzzolin, Napoli, vol. 2, pp. 1111-1120.
  18. Iori T., 2007, «L’ingegneria del ‘miracolo italiano’», Rassegna di architettura e urbanistica, n. 121-122, gennaio-agosto, pp. 33-59.
  19. Mattei F., 2013, «I ponti di Fabrizio de Miranda», in Desideri P., De Magistris A., Olmo C., Pogacnik M., Sorace S. (a cura di), La concezione strutturale: Ingegneria e architettura in Italia negli anni cinquanta e sessanta, Allemandi, Torino, pp. 265-274.
  20. Nascè V., a cura di, 1982, Contributo alla Storia della Costruzione Metallica, Alinea, Firenze.
  21. Nicodemi W. et al., 2008, «Il ruolo dell’acciaio nella rivoluzione industriale», in D’Agostino S. (a cura di), Storia dell’Ingegneria, atti del secondo convegno nazionale, Napoli 7-9 aprile, Cuzzolin, Napoli,
  22. vol. 1, pp. 145-154.
  23. Ranieri R., Osti G.L., 1993, L’industria di Stato dall’ascesa al degrado. Trent’anni nel gruppo Finsider, Il Mulino, Bologna.
  24. S.a., 1964, Congresso Acciaio 1964: I progressi nelle costruzioni in acciaio, Alta Autorità della Comunità Europea del Carbone e dell’Acciaio, Lussemburgo.
  25. Vittorini R., 1994-1995, «Le strutture metalliche nella costruzione moderna in Italia», Rassegna di architettura e urbanistica, n. 84-85, pp. 132-142.
  26. Zignoli V., 1956, Costruzioni Metalliche, Utet, Torino.
  27. Zordan M., 2007, «Il contributo di Fabrizio De Miranda alla costruzione metallica nel secondo Novecento in Italia», Rassegna di architettura e urbanistica, n. 121-122, gennaio-agosto, pp. 149-158.

Mario de Miranda, in "TERRITORIO" 67/2013, pp. 72-77, DOI:10.3280/TR2013-067012

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche