Dalla polis all’oikos, o del sembiante in politica

Titolo Rivista: EDUCAZIONE SENTIMENTALE
Autori/Curatori: Matteo Bonazzi, Fulvio Carmagnola
Anno di pubblicazione: 2014 Fascicolo: 21 Lingua: English
Numero pagine: 14 P. 109-122 Dimensione file: 676 KB
DOI: 10.3280/EDS2014-021010
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più clicca qui

Qui sotto puoi vedere in anteprima la prima pagina di questo articolo.

Se questo articolo ti interessa, lo puoi acquistare (e scaricare in formato pdf) seguendo le facili indicazioni per acquistare il download credit.
Acquista Download Credits per scaricare questo Articolo in formato PDF

anteprima articolo

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association, Inc (PILA)associazione indipendente e non profit per facilitare (attraverso i servizi tecnologici implementati da CrossRef.org) l’accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche

Questo saggio intende mettere in discussione un luogo comune o una doxa: che la politica oggi possa ancora identificarsi con la dimensione collettiva della polis e restituire efficacia ai valori che questa ha assunto nel Moderno: sfera pubblica, società civile, condivisione di valori e strategie, identificazione con una Legge comune. Allo stato attuale delle cose, crediamo che di questa immagine della polis non resti che il sembiante o l’immaginario, e che la sua efficacia sia nulla. O meglio: che il ritratto della polis cosi concepito non sia altro che una delle dimensioni dell’ideologia. In altre parole, la "crisi della politica" non può essere risolta con il ritorno alle forme "moderne" della Legge. Al contrario, la molteplicità delle norme (governamentalità) rappresenta uno stato che ne certifica la fine. A partire da questa constatazione, prendiamo in considerazione due nozioni presenti nel lessico della ricerca di Jacques Lacan - le nozioni di "sembiante" e "godimento" - e la loro evoluzione. Ne emergono alcune indicazioni possibili per la politica: attraversare il godimento, il sembiante e il suo piano di immanenza, per accedere a una nuova dimensione del politico. Non "ciò che resta" ma ciò che ancora non è stato inventato, ciò che attraverso le pieghe del godimento-in-politica si può intravvedere.

  1. Agamben G. (2002). L’aperto. L’uomo e l’animale. Torino: Bollati Boringhieri.
  2. Agamben G. (2011). Altissima povertà. Regole monastiche e forma di vita. Vicenza: Neri Pozza.
  3. Barenghi M. e Bonazzi M., a cura di (2012). L’immaginario leghista. L’irruzione delle pulsioni nella politica contemporanea. Macerata: Quodlibet.
  4. Bonazzi M. e Carmagnola F. (2011). Il fantasma della libertà. Inconscio e politica al tempo di Berlusconi. Milano: Mimesis.
  5. Bonazzi M. (2012). Lacan e le politiche dell’inconscio. Clinica dell’immaginario contemporaneo. Milano: Mimesis.
  6. Deleuze G. (1990). Poscritto sulle società di controllo. In: Pourparler, 1972-1990. Macerata: Quodlibet, 2000.
  7. Deleuze G. (2002) Sulla morte dell’uomo e il superuomo. In: Foucault. Napoli: Cronopio.
  8. Derrida J. (1997). La différance. In: Margini della filosofia. Torino: Einaudi.
  9. Lacan J. (1966). Il tempo logico e l’asserzione di certezza anticipata. In: Contri G. a cura di, Scritti, Vol. I. Torino: Einaudi, 1974.
  10. Lacan J. (1966). Funzione e campo della parole e del linguaggio in psicoanalisi. In: Scritti, cit. Vol. I. Torino: Einaudi, 1974.
  11. Lacan J. (1966). Soggetto e desiderio nell’inconscio freudiano. In: Scritti, cit. Vol. II. Torino: Einaudi, 1974.
  12. Lacan J. (2007). Il Seminario, Vol. XVIII. Di un discorso che non sarebbe del sembiante, 1971. Testo stabilito da J.-A. Miller. Ed. It.: Di Ciaccia A. a cura di. Torino: Einaudi, 2010.
  13. Latour B. (1991). Non siamo mai stati moderni. Giorello G., presentaz. Ed. It. Milano: Eleuthera, 1995.
  14. Nancy J.L. (1990). La comunità inoperosa. Napoli: Cronopio, 1995.
  15. Platone (2000). Simposio. Reale G., a cura di. Milano: Bompiani.
  16. Ronchi E. (2012). Come fare. Milano: Feltrinelli.
  17. Salvati M. (2013). La modernità inafferrabile. In: La lettura, 11 agosto.
  18. Sini C. (2008). Da parte a parte. Apologia del relativo. Pisa: ETS.
  19. Zizek S. (1997). La trasgressione intrinseca. In: Senaldi M, a cura di, L’epidemia dell’im-maginario. Roma: Meltemi, 2004.
  20. Zizek S. (2000). Il godimento come fattore politico. Cantone D. e Scheu R., trad. it. a cura di. Milano: Cortina, 2001.

Matteo Bonazzi, Fulvio Carmagnola, Dalla polis all’oikos, o del sembiante in politica in "EDUCAZIONE SENTIMENTALE" 21/2014, pp 109-122, DOI: 10.3280/EDS2014-021010