Un esempio di welfare personalizzato? Il sistema dotale della regione lombardia

Titolo Rivista: SOCIOLOGIA E POLITICHE SOCIALI
Autori/Curatori: Luca Martignani
Anno di pubblicazione: 2013 Fascicolo: 3 Lingua: Italiano
Numero pagine: 23 P. 135-157 Dimensione file: 689 KB
DOI: 10.3280/SP2013-003006
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più clicca qui

Qui sotto puoi vedere in anteprima la prima pagina di questo articolo.

Se questo articolo ti interessa, lo puoi acquistare (e scaricare in formato pdf) seguendo le facili indicazioni per acquistare il download credit.
Acquista Download Credits per scaricare questo Articolo in formato PDF

anteprima articolo

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association, Inc (PILA)associazione indipendente e non profit per facilitare (attraverso i servizi tecnologici implementati da CrossRef.org) l’accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche

The aim of this paper is to describe a complex social policy implemented in Italy by Regione Lombardia: the so called "Sistema Dote", "Sistema dotale" or "Dote Regione Lombardia". The specific focus is on the elements that allow identifying whether this system is an example of personalized welfare or not. The analysis was carried out on specific sectors and fields of application such as school, work, long life learning, work-family balance and social care. Services are realized by a pluralistic governance, based on a form of partnership between public and private, with the contribution of third sector organizations. The essay is the result of a case study oriented to underline the features of this system as a set of relations focusing on the personalization of the local welfare and capability of final users. The article offers a critical analysis of strengths and weaknesses of this policy, with particular reference to the challenge of personalization.

Luca Martignani, Un esempio di welfare personalizzato? Il sistema dotale della regione lombardia in "SOCIOLOGIA E POLITICHE SOCIALI" 3/2013, pp 135-157, DOI: 10.3280/SP2013-003006