Clicca qui per scaricare

Socrate ed Erickson: due uomini così lontani nel tempo ma così vicini nell’anima (seconda parte)
Titolo Rivista: IPNOSI 
Autori/Curatori: Valerio Pidone 
Anno di pubblicazione:  2014 Fascicolo: Lingua: Italiano 
Numero pagine:  10 P. 55-64 Dimensione file:  40 KB
DOI:  10.3280/IPN2014-001004
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più:  clicca qui   qui 


Socrate and Erickson: so far, so close. The aim of this article is to show the role of Erickson as a philospher, in a diachronic comparison with Socrates. A comparison between eras and different cultures in the Socratic thought in Greece, in the 5th century B.C and in the ericksonian thought in the United States, in the 20th century. Socrates spreaded the knowledge to those of mankind who had an innate aptitude. After a dialectic and non retorical confrontation, based on "to know thyself" they could reach the knowledge and the erudition. Through the maieuticus they could become men of art. Erickson by means of hypnosis prepared the change in people, using their positive experiences, allowed the individual to evolve, giving them the time they need, whilst maintaning their psychic skills, so they can increase their awareness. Using Platon’s dialogues “Phaedrus” and "Charmides" this article demonstrates the Socratic thought, comparing it with the elements of the Ericksonian therapeutic work taken from the writings of Zeig, Erickson’s student and current director of the M.H.E foundation.

La finalità del presente scritto è quella di proporre la figura di Erickson in veste di filosofo in un confronto diacronico con Socrate. Un confronto di epoche e culture differenti che si manifestano nel pensiero socratico della Grecia del V secolo a.C., e in quello ericksoniano degli Stati Uniti d’America del XX secolo d.C. Socrate trasmetteva la conoscenza solo agli uomini che possedevano una predisposizione innata, dopo di che attraverso il cammino in un confronto dialettico e non retorico nel ‘conoscere se stessi’, progressivamente si giungeva alla conoscenza e alla sapienza utilizzando la maieutica per divenire uomini d’arte. Erickson con l’ipnosi predisponeva il cambiamento nelle persone utilizzando le loro esperienze positive lasciando che la singola persona potesse evolvere rispettando i propri tempi e le proprie facoltà psichiche, giungendo a un ampliamento della conoscenza di se stessi. Quindi verranno commentate alcune parti del Fedro e del Carmide di Platone nelle parti utili al confronto per enucleare l’operato socratico e si paragonerà con gli aspetti del lavoro terapeutico ericksoniano dagli scritti di Zeig allievo di Erickson e attuale Direttore della Fondazione MHE.
Keywords: Maieutica, osservare, seminare, so di non sapere, metafora, utilizzare.

  1. Adorno F., Gregory T., Verra V. (1996). Manuale di storia della filosofia, Roma: Laterza.
  2. Erickson M.H. (1978). Le nuove via dell’ipnosi. Induzione della trance. Ricerca sperimentale. Tecniche di psicoterapia. Roma: Astrolabio Ubaldini.
  3. Erickson M.H. (2006). Un guaritore americano. Con DVD. In Erickson B., Keeney B., a cura di. Milano: Dialogika.
  4. Erickson M.H., Rossi E.L. (1982). Ipnoterapia. Roma: Astrolabio Erickson Klein R. (2006) (Capitolo 2, Ricordo di mio padre, p. 83). In Erickson B., Keeney B., a cura di (2006), Un guaritore americano. Con DVD. Milano: Edizioni Dialogika.
  5. Hammerschlag C. (2006). In Erickson B., Keeney B., a cura di (2006), Un guaritore americano. Con DVD. Milano: Edizioni Dialogika.
  6. Platone (2008). Opere complete in cd-rom con il testo greco. In Giannantoni G., a cura di. Roma: Laterza.
  7. Sylvester S. (2006) (Capitolo 8, Erickson, il guaritore: riflessioni di amici e colleghi, p.305). In Erickson B., Keeney B., a cura di (2006), Un guaritore americano.
  8. Con DVD. Milano: Edizioni Dialogika.
  9. Zeig K.J. (1985). Erickson Un’introduzione all’uomo e alla sua opera. Roma: Astrolabio-Ubaldini.

Valerio Pidone, in "IPNOSI" 1/2014, pp. 55-64, DOI:10.3280/IPN2014-001004

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche