Clicca qui per scaricare

Il contatto come cura delle disfunzioni sessuali della coppia
Titolo Rivista: QUADERNI DI GESTALT 
Autori/Curatori: Carla Cerrini 
Anno di pubblicazione:  2014 Fascicolo: Lingua: Italiano 
Numero pagine:  10 P. 103-112 Dimensione file:  173 KB
DOI:  10.3280/GEST2014-001011
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più:  clicca qui   qui 


L’autrice presenta una tecnica riservata alla coppia creata dall’unione dell’esercizio del flusso di consapevolezza con una meditazione proveniente dal tantrismo induista e i cambiamenti prodotti in un gruppo di partecipanti che l’hanno praticata. La tecnica ha lo scopo di sostenere la consapevolezza al confine di contatto fra i partner durante un rapporto intimo e ristabilire novità ed equilibrio nella relazione. I cambiamenti prodotti nei partecipanti rispetto alle disfunzioni sessuali dichiarate confermano che il contatto consapevole è terapeutico, in accordo con la concezione psicopatologica della Gestalt. Così come il luogo della sofferenza è nel punto di contatto fra l’individuo e l’ambiente, anche il luogo della sofferenza relazionale e sessuale della coppia va cercata nel punto di contatto fra i due partner e non nel singolo individuo.


Keywords: Psicopatologia gestaltica, disfunzione sessuale, coppia, meditazione.

  1. Bloom D.J. (2007). Tigre! Tigre! Che splendente bruci: Valori estetici come valori clinici in psicoterapia della Gestalt. In: Spagnuolo Lobb M., a cura di, Il permesso di creare. L’arte della psicoterapia della Gestalt. Milano: FrancoAngeli.
  2. Cerrini C. (2011). Consapevolezza e intimità: la creatività nella sessualità di coppia. In: Francesetti G., Gecele M., Gnudi F., Pizzimenti M., a cura di, La creatività come identità terapeutica. Atti del II convegno della Società Italiana Psicoterapia della Gestalt. Milano: FrancoAngeli.
  3. Cheli E. (2010). Olismo la scienza del futuro. Milano: Xenia Edizioni.
  4. Francesetti G., Gecele M. (2009). Psychopathology and Dyagnosis in Gestalt Therapy. British Gestalt Journal, 18, 2 (trad. it.: Psicopatologia e diagnosi in psicoterapia della Gestalt. Quaderni di Gestalt, XXIII, 1: 51-78, 2010)., DOI: 10.3280/GEST2010-00100
  5. Fulceri F., Spennato R., Speranza B., Rondinelli S., Viccaro C., Vitiello S. (2013). La Gestalt-Analitica e la Sessuologia Clinica: verso un modello integrato per la cura delle disfunzioni sessuali. Testo disponibile al sito: http://lnx.aigaweb.it/wp-content/uploads/2013/04/Abstract.pdf
  6. Lee R.G. (2009). Il linguaggio segreto dell’intimità. Un modello segreto per liberare il potere nascosto nelle relazioni di coppia. Milano: FrancoAngeli.
  7. Melnick J., March N.S. (2007). La creatività nelle relazioni a lungo termine. In: Spagnuolo
  8. Lobb M., a cura di, Il permesso di creare. L’arte della psicoterapia della Gestalt. Milano: FrancoAngeli.
  9. Naranjo C. (1999). La via del Silenzio e la via delle Parole. Roma: Astrolabio Ubaldini.
  10. Odier D. (1996). Tantra. L’initiation d’un Occidental à l’amour absolu. Paris: Edition JC
  11. Lattès (trad. it.: Tantra. L’iniziazione di un occidentale all’amore assoluto. Vicenza: Neri Pozza Editore, 1997).
  12. Osho R. (1974). Vitgyan Bhairav Tantra. The book of the secrets. A new commentary. First series and Second series. Poona: Rajneesh Foundation (trad. it.: Il libro dei segreti. Discorsi su Vitgyan Bhairav Tantra. Milano: Bompiani, 1978).
  13. Osho R. (2002). I segreti del Tantra. Milano: Bompiani.
  14. Perls F., Hefferline R.F., Goodman P. (1951). Gestalt Therapy: Excitement and growth in the human personality. New York: The Julian Press (trad. it.: Teoria e pratica della te rapia della Gestalt: Vitalità e accrescimento nella personalità umana. Roma: Astrolabio, 1971).
  15. Salonia G. (1992). Tempo e relazione. L’intenzionalità di contatto come orizzonte ermeneutico
  16. della Gestalt Terapia. Quaderni di Gestalt, VIII, 14: 7-21.
  17. Spagnuolo Lobb M. (2005). La consapevolezza nella prassi post-moderna della Gestalt Therapy.
  18. In: Righetti P.L., a cura di, con la collaborazione di Spagnuolo Lobb M., Psicoterapia della Gestalt. Percorsi teorico-clinici. Rassegna di articoli dai Quaderni di Gestalt. Padova: Upsel Domenighini Editore.
  19. Spagnuolo Lobb M. (2007). L’incontro terapeutico come co-costruzione improvvisata. In:
  20. Spagnuolo Lobb M., a cura di, Il permesso di creare. L’arte della psicoterapia della Gestalt. Milano: FrancoAngeli.
  21. Spagnuolo Lobb M. (2009a). Is Oedipus Still Necessary in the Therapeutic Room? Sexuality and Love as Emerging at the Contact-Boundaryin a Situational Field. Gestalt Review, 13, 1: 47-61.
  22. Spagnuolo Lobb M. (2009b). Essere al confine di contatto con l’altro: la sfida di ogni coppia. In: Lee R.G. Il linguaggio segreto dell’intimità. Un modello segreto per liberare il potere nascosto nelle relazioni di coppia. Milano: FrancoAngeli.
  23. Spagnuolo Lobb M. (2011). Il now for next in psicoterapia. La psicoterapia della Gestalt raccontata nella società post-moderna. Milano: FrancoAngeli.
  24. Sichera A. (2001). A confronto con Gadamer: per una epistemologia ermeneutica della Gestalt. In: Spagnuolo Lobb M., a cura di, Psicoterapia della Gestalt. Ermeneutica e clinica. Milano: FrancoAngeli.
  25. Simonelli C., a cura di (2013). Le disfunzioni sessuali maschili e il modello integrato nel contest pubblico. Milano: FrancoAngeli.
  26. Stevens J.O. (1989). Awerness: exploring, exsperimenting, experiencing. Enfield: Eden Grove Editions.
  27. Tarthang T. (1977). Time, Space end Knowledge. A new vision of reality. Emeryville, CA: Dharma Publishing (trad. it.: Tempo, spazio e conoscenza. Una nuova visione della realtà. Roma: Astrolabio Ubaldini, 1980).
  28. Van Lysebheth A. (1988). Tantra-le Culte de la Féminité. L’autre regard sur la vie e le sexe. Fribourg-Lausanne: Edivox (trad. it.: Tantra. L’altro sguardo sulla vita e sul sesso. Milano: Ugo Mursia editore, 1992).
  29. Watts A. (1978). Psicoterapie orientali e occidentali. Roma: Astrolabio Ubaldini.
  30. Watts A. (1980). Spiritualità erotica. Roma: Stampa Alternativa Editrice.

Carla Cerrini, in "QUADERNI DI GESTALT" 1/2014, pp. 103-112, DOI:10.3280/GEST2014-001011

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche