Clicca qui per scaricare

Facile da guardare, difficile da definire: qual e il paziente "giusto" per il pronto soccorso?
Titolo Rivista: RICERCHE DI PSICOLOGIA  
Autori/Curatori: Carolina Prevaldi 
Anno di pubblicazione:  2014 Fascicolo: 2  Lingua: Italiano 
Numero pagine:  9 P. 367-375 Dimensione file:  155 KB
DOI:  10.3280/RIP2014-002012
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più:  clicca qui   qui 


Esistono opinioni discordanti, addirittura diametralmente opposte, su quale sia l’utilizzo appropriato del Pronto Soccorso da parte dei cittadini, anche fra gli stessi medici che vi operano. Alcuni medici d’urgenza ritengono che solo le patologie estremamente gravi e tempo-dipendenti debbano afferirvi, altri hanno una posizione piu "comprensiva" ritenendo che altri tipi di bisogni, anche di tipo sociale, le fragilita e l’accesso del cittadino che non trova risposte idonee nel sistema sanitario siano da prendere in seria considerazione. Secondo alcuni, infine, ogni cittadino ha il diritto di scegliere dove andare a farsi curare. Mentre vi e consenso unanime sull’appropriatezza dell’accesso delle patologie tempo-dipendenti tramite un dipartimento d’emergenza, quelle sulle quali il vantaggio in termini di salute dato dall’accesso rapido alle cure e massimo (ad esempio l’ischemia cerebrale e l’infarto cardiaco), in altre tipologie di pazienti vi sono molti dubbi e mancano i dati. Ma, se anche fra i piu autorevoli operatori sanitari dell’emergenza esistono queste divergenze di opinione, come e possibile ben indirizzare il cittadino ad un corretto e proficuo utilizzo della "risorsa" Pronto Soccorso, secondo i dettami della Health Literacy? Abbiamo provato a chiarirci le idee, raccogliendo alcuni dati preliminari fra medici d’urgenza della Societa scientifica: Academy of Emergency Medicine and Care, e con una breve revisione della letteratura sull’argomento. Le informazioni raccolte, di tipo qualitativo, potranno essere il primo passo per un sondaggio su larga scala.


Keywords: Health literacy, uso appropriato del Pronto Soccorso, Pronto Soccorso, utenti frequenti.

  1. Mason, S.M. (2014). Frequent attendance at the emergency department is a symptom but not a disease. Emergency Medicine Journal, 0, 1-2., DOI: 10.1136/emermed-2014-203674
  2. Mandelberg, J.H., et al. (2000). Epidemiologic analysis of an urban, public emergency department’s frequent users. Academic Emergency Medicine, 7, 637-46.
  3. Vinton, D., et al. (2014). Frequent users of US emergency departments: characteristics and opportunities for intervention. Emergency Medicine Journal., DOI: 10.1136/emermed-2013-202.407
  4. Ullman, R., Block, J.A., & Stratmann, W.C. (1975). An emergency room’s patients: their characteristics and utilization of hospital services. Medical Care, 13, 1011-9.

Carolina Prevaldi, in "RICERCHE DI PSICOLOGIA " 2/2014, pp. 367-375, DOI:10.3280/RIP2014-002012

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche