Clicca qui per scaricare

La storia del giornalismo in Italia
Titolo Rivista: MONDO CONTEMPORANEO 
Autori/Curatori:  Pierluigi Allotti 
Anno di pubblicazione:  2014 Fascicolo: 3  Lingua: Italiano 
Numero pagine:  22 P. 107-128 Dimensione file:  107 KB
DOI:  10.3280/MON2014-003005
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più:  clicca qui   qui 


In questo saggio si esamina lo sviluppo, in Italia, della storia del giornalismo come disciplina accademica, da quando, nel 1912, Luigi Piccioni, critico letterario e docente all’Università di Torino, tenne il primo corso universitario dedicato a questa materia, fino ai giorni nostri. Il regime fascista diede un forte impulso a questa disciplina istituendo nel 1927 la prima cattedra ufficiale di storia del giornalismo presso la Facoltà di Scienze politiche della Regia Università di Perugia, e negli anni Settanta la materia conobbe un profondo rinnovamento, grazie all’impegno di alcuni studiosi, il cui frutto principale fu la Storia della stampa italiana in sette volumi pubblicata da Laterza. All’inizio degli anni Novanta, con l’istituzione di specifici corsi di laurea in Scienze della comunicazione e il contemporaneo avvento di Internet, si aprì un’altra stagione ancora, caratterizzata dall’emergere di nuovi interessi di studio verso i media e le comunicazioni di massa in generale, come dimostra anche il fatto che in certe facoltà universitarie i corsi di storia del giornalismo hanno assunto negli ultimi anni la denominazione di storia del giornalismo e delle comunicazioni di massa oppure storia dei media e del giornalismo.


Keywords: Storia del giornalismo, storia della stampa, Francesco Fattorello, Paolo Murialdi, Valerio Castronovo, Nicola Tranfaglia



  1. Impossibile comunicare con Crossref: The request was aborted: Could not create SSL/TLS secure channel.

Pierluigi Allotti, in "MONDO CONTEMPORANEO" 3/2014, pp. 107-128, DOI:10.3280/MON2014-003005

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche