Il progetto universitario in Francia dalla Terza alla Quinta repubblica. Limiti, scienza, democrazia ed élites

Titolo Rivista: MEMORIA E RICERCA
Autori/Curatori: Christophe Charle
Anno di pubblicazione: 2015 Fascicolo: 48 Lingua: English
Numero pagine: 20 P. 35-54 Dimensione file: 107 KB
DOI: 10.3280/MER2015-048003
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più clicca qui

Qui sotto puoi vedere in anteprima la prima pagina di questo articolo.

Se questo articolo ti interessa, lo puoi acquistare (e scaricare in formato pdf) seguendo le facili indicazioni per acquistare il download credit.
Acquista Download Credits per scaricare questo Articolo in formato PDF

anteprima articolo

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association, Inc (PILA)associazione indipendente e non profit per facilitare (attraverso i servizi tecnologici implementati da CrossRef.org) l’accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche

After the Franco-prussian war, the republican governments tried to reform higher learning in order to follow partially the Humboldtian model based on a link between research and teaching. Another aim was to enlarge the recruitment of elites to give birth to a meritocratic democracy inspired by the Republican and revolutionary tradition. These two aims were more or less pursued during the seventy years of Third Republic. But important lacks of radical decisions hindered to obtain a coherent transformation of the universities: centralization in Paris of the best students and professors, persistence of an elitist sector, the grandes écoles, inequality between faculties, backwardness in research investment due to the financial crisis of state finances after WWI. These lacunae explain the persistent unease of French higher Learning in the second half of XXth century.

Christophe Charle, Il progetto universitario in Francia dalla Terza alla Quinta repubblica. Limiti, scienza, democrazia ed élites in "MEMORIA E RICERCA " 48/2015, pp 35-54, DOI: 10.3280/MER2015-048003