Il finanziamento dell’istruzione superiore statunitense: diversità e decentramento

Titolo Rivista: MEMORIA E RICERCA
Autori/Curatori: William Zumeta
Anno di pubblicazione: 2015 Fascicolo: 48 Lingua: Italiano
Numero pagine: 16 P. 55-70 Dimensione file: 98 KB
DOI: 10.3280/MER2015-048004
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più clicca qui

Qui sotto puoi vedere in anteprima la prima pagina di questo articolo.

Se questo articolo ti interessa, lo puoi acquistare (e scaricare in formato pdf) seguendo le facili indicazioni per acquistare il download credit.
Acquista Download Credits per scaricare questo Articolo in formato PDF

anteprima articolo

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association, Inc (PILA)associazione indipendente e non profit per facilitare (attraverso i servizi tecnologici implementati da CrossRef.org) l’accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche

This article surveys the history of U.S. higher education finance with an emphasis on the post-World War II period and particularly developments in recent decades. The U.S. system’s constitutionally based delegation of responsibility for education to the states ensures great diversity across fifty states in a large country and this is described, along with the variables associated with key state differences. The article also examines recent developments, including the general reduction in state budgetary support for institutions, the shift in state support toward student grants relative to institutional support, and the rise of the performance accountability movement tied to state funding. American governments are seeking more than ever from higher education while providing lower levels of financial support.

  • The Palgrave International Handbook of Higher Education Policy and Governance Amy Y. Li, William Zumeta, pp.463 (ISBN:978-1-349-57709-5)

William Zumeta, Il finanziamento dell’istruzione superiore statunitense: diversità e decentramento in "MEMORIA E RICERCA " 48/2015, pp 55-70, DOI: 10.3280/MER2015-048004