La città giardino secondo l’agrarian urbanism: multifunzionalità in agricoltura e benessere sociale

Titolo Rivista: SOCIOLOGIA URBANA E RURALE
Autori/Curatori: Fiammetta Fanizza
Anno di pubblicazione: 2015 Fascicolo: 106 Lingua: Italiano
Numero pagine: 11 P. 137-147 Dimensione file: 316 KB
DOI: 10.3280/SUR2015-106010
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più clicca qui

Qui sotto puoi vedere in anteprima la prima pagina di questo articolo.

Se questo articolo ti interessa, lo puoi acquistare (e scaricare in formato pdf) seguendo le facili indicazioni per acquistare il download credit.
Acquista Download Credits per scaricare questo Articolo in formato PDF

anteprima articolo

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association, Inc (PILA)associazione indipendente e non profit per facilitare (attraverso i servizi tecnologici implementati da CrossRef.org) l’accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche

Questo articolo presenta l'agrarian urbanism come risposta ai tentativi della PAC di favorire l'integrazione tra contesti rurali e contesti urbani. L'agrarian urbanism utilizza la categoria del paesaggio per attribuire funzioni e significati allo spazio, definendolo sia dal punto di vista ambientale che culturale al fine di negativizzare gli effetti di una pianificazione urbanistica sinora troppo attenta al profitto e con l'obiettivo di sostenere un modello di agricoltura multifunzionale.

  1. Boscacci F., Camagni R. (a cura di). (1994). Tra città e campagna.. Bologna: il Mulino.
  2. Boucher I. (2009). D’agriculture urbaine à urbanisme agricole: Une participation au développement durable, une contribution à la production alimentaire. http://www.mamrot.gouv.qc.ca/pub/observatoire_municipal/veille/agriculture_urbaine.pdf.
  3. Camagni R. (1994). Processi di utilizzazione e difesa dei suoli nelle fasce periurbane: dal conflitto alla cooperazione fra città e campagna. In Boscacci F., Camagni R. (a cura di). Tra città e campagna.. Bologna: il Mulino.
  4. Corvaglia E., Scionti M. (1985). Il Piano Introvabile. Architettura e Urbanistica nella Puglia Fascista. Bari: Dedalo.
  5. Cucciolla A. (2006). Vecchie città/Città Nuove. Concezio Petrucci 1926-1946. Bari: Dedalo.
  6. Duany A. (2011). Garden Cities: Theory & Practice of Agrarian Urbanism. The Prince’s Foundation for the Built Environment By: Andres Duany and Duany Plater-Zyberk & Company.
  7. Duany A., Plater-Zyberk E., Altamina R. (2003). The new civic art. Elements of town planning.
  8. New York: Rizzoli International Publications Duvernoy I., Jarrige F., Moustier P., Serrano J. (2005). Une agriculture multifonctionnelle dans le projet urbain: quelle reconnaissance, quelle gouvernance? In Fleury A. (ed.). Multifonctionnalité de l’agriculture périurbaine. Vers una agriculture du project urbain. Les Cahiers de la multifonctionnalité, 8, Mai 2005, INRA, CEMAGREF, CIRAD
  9. Fanizza F. (2008). Il vuoto al centro. Città, politica, comunicazione. Bari: Cacucci.
  10. Ferrarotti F. (2010). La rurbanizzazione cittadina. http://archivio.eddyburg.it/article/articleview/15987/0/372.
  11. Gans H. (2002). The Sociology of Space: A Use-Centered View. City & Community, 4.
  12. Guidicini P. (1998). Il rapporto città-campagna. Milano: Jaca Book.
  13. Hannerz U. (2001). La diversità culturale. Bologna: il Mulino.
  14. Howard E. (1972). La città giardino del futuro. Bologna: Calderini Editore.
  15. Iacoponi L. (2004). La complementarietà tra città e campagna per lo sviluppo sostenibile: il concetto di bioregione. Rivista di Economia Agraria, 4: 443-478.
  16. Koolhaas R., Mau B. (a cura di) (1995). O.M.A S,M,L,XL. Rotterdam: 010 Publishers.
  17. Latouche S. (2008). Breve trattato sulla decrescita serena. Milano: Bollati Boringhieri.
  18. Lefevbre H. (1974). La production de l’espace. Paris: Editions Anthropos.
  19. Mumford L. (2002). Per una civiltà umana. Milano: Scheiwiller libri.
  20. OCSE (2003). Rapporto sulle performance ambientali OCSE: Italia 2002. OECD.
  21. Rosso M., Scrivano P. (a cura di) (2007). La cultura delle città. Torino: Einaudi
  22. Secchi B. (2007). Prima lezione di urbanistica. Bari: Laterza.
  23. Vidal R., Fleury A. (2009). Aménager les relations entre la ville et l’agriculture, de nouveaux enjeux territoriaux et une nouvelle approche «agriurbaniste». Revue Urbia, 8: 127-142.

  • Agrourbanism Enrico Gottero, pp.1 (ISBN:978-3-319-95575-9)

Fiammetta Fanizza, La città giardino secondo l’agrarian urbanism: multifunzionalità in agricoltura e benessere sociale in "SOCIOLOGIA URBANA E RURALE" 106/2015, pp 137-147, DOI: 10.3280/SUR2015-106010