"È tutta una questione di sguardi e di nascondigli" note teorico-cliniche sull’adolescente ritirato in sé

Titolo Rivista: PSICOANALISI
Autori/Curatori: Teresa Iole Carratelli
Anno di pubblicazione: 2015 Fascicolo: 1 Lingua: Italiano
Numero pagine: 18 P. 5-22 Dimensione file: 75 KB
DOI: 10.3280/PSI2015-001001
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più clicca qui

Qui sotto puoi vedere in anteprima la prima pagina di questo articolo.

Se questo articolo ti interessa, lo puoi acquistare (e scaricare in formato pdf) seguendo le facili indicazioni per acquistare il download credit.
Acquista Download Credits per scaricare questo Articolo in formato PDF

anteprima articolo

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association, Inc (PILA)associazione indipendente e non profit per facilitare (attraverso i servizi tecnologici implementati da CrossRef.org) l’accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche

L’autrice esplora il funzionamento psichico degli adolescenti schizoidi "ritirati in casa", partendo dalla propria esperienza clinica. Confronta il Romanzo famigliare nevrotico (Freud, 1908) con quello che lei indica come Romanzo famigliare schizoide, emergente e dominante in questi pazienti. Illustra in costoro la ricerca di un oggetto che ella denomina "Oggetto miraggio", diverso dall’oggetto Transizionale che non elude l’alterità. L’Oggetto miraggio è il prodotto dell’interazione idealizzata e onnipotente del Falso Sé con una gamma di oggetti narcisistici interiori ed esterni, emergenti e dominanti nei cosiddetti "rifugi patologici della mente", di cui parla J. Steiner. L’Autrice, attraverso la relazione analitica e l’attività onirica della paziente, esplora i vari rifugi della sua mente nell’area psicotica, schizoide e nevrotica delle difese, che in vario modo possono bloccare o alterare lo sviluppo del Sé così come del processo psicoanalitico.

  1. Winnicott D. W. (1988). Sulla natura umana. Milano: Raffaello Cortina, 1989.
  2. Winnicott D. W. (1986). Dal Luogo delle Origini. Milano: Raffaello Cortina, 1990.
  3. Wright K. (1991). Visione e separazione Tra Madre e Bambino. Roma: Borla, 2000
  4. Benedetti G. (1980). Una vita accanto alla sofferenza mentale. Seminari clinico-teorici (1973-1996). Roma: Astrolabio, 2010.
  5. Benjamin W. (1927-1941). I passaggi di Parigi. In: Opere, vol. IX. Torino: Einaudi, 2000.
  6. Bromberg Ph. M. (1998, 2001). Clinica del trauma e della dissociazione. In: Standing in the Spaces. Milano: Raffaello Cortina, 2007.
  7. Calvino I. (1992). Romanzi e racconti. Milano, Mondadori.
  8. Carratelli T. I., Ardizzone I. (2009). Le prigioni del Sé. Scritti di psichiatria psicodinamica dell’età evolutiva sugli esordi schizofrenici e la schizoidia. Roma: Magi.
  9. Deutch H. (1942). Some Forms of Emotional Disturbance and their Relationship to Schizophrenia. Psychoanal. Q., 11, 301-321.
  10. Fairbarn R. (1952). Fattori schizoidi nella personalità. In: Studi Psicoanalitici sulla personalità. Torino: Bollati Boringhieri, 1970.
  11. Ferro A. (2013). Prefazione a Persone, personaggi, ologrammi. In: Marzi A. (a cura di), Psicoanalisi, identità e Internet. Esplorazioni nel cyberspace. Roma: Franco Angeli.
  12. Freud S. (1908). Il romanzo famigliare dei nevrotici. In: OSF, vol. V. Torino: Boringhieri, 1974.
  13. Freud S. (1906). Il delirio e i sogni nella “Gradiva” di Wilhelm Jensen. In: OSF, vol. V. Torino: Boringhieri, 1974.
  14. Freud S. (1914). Introduzione al narcisismo. In: OSF, vol. VII. Torino: Boringhieri, 1974.
  15. Freud S. (1938). La scissione dell'Io nel processo di difesa. In: OSF, vol. XI. Torino: Boringhieri, 1974. Freud S. (1938). Compendio di psicoanalisi. In: OSF, vol. XI. Torino: Boringhieri, 1974.
  16. Gaddini E. (1969). Sull’imitazione. In: Scritti (1953-1985). Milano: Raffaello Cortina, 1989.
  17. Giannotti A., Bonaminio V., Carratelli T. I. (1990). Equilibrio e Rottura dell’equilibrio nella relazione tra fantasie inconsce dei genitori e sviluppo normale e patologico del bambino. In: Fantasie dei genitori e psicopatologia dei figli. Roma: Borla, 1991.
  18. Grotstein J. S. (2009). Il modello kleiniano-bioniano. Volume Primo, Teoria e Tecnica. Milano: Raffaello Cortina, 2011.
  19. Khan M. (1960). Aspetti clinici della personalità schizoide; affetti e tecnica. In: Lo spazio privato del Sé. Torino: Bollati Boringhieri, 1979.
  20. Khan M. (1966). La parte dei meccanismi fobici e controfobici e l’angoscia di separazione nella formazione del carattere schizoide. In: Lo Spazio Privato del Sé. Torino: Bollati Boringhieri, 1979.
  21. Klein M. (1946). Note su alcuni meccanismi schizoidi. In: Scritti 1921-1958. Torino: Boringhieri, 1987.
  22. Ogden T. H. (1989). La condizione schizoide. In: Il limite primigenio dell’esperienza. Roma: Astrolabio, 1992.
  23. Ogden T. H. (1994). Soggetti all’analisi. Milano: Masson-Dunod, 1999.
  24. Pessoa F. (1988). Faust. Torino. Einaudi, 1989.
  25. Rycroft C. (1968). Il Dizionario critico della psicoanalisi. Roma: Astrolabio, 1970.
  26. Steiner J. (1993). I Rifugi Della Mente. Torino: Bollati Boringhieri, 1996.
  27. Tustin F. (1981). Stati autistici nei bambini. Roma: Armando, 1983.
  28. Tustin F. (1986). Barriere autistiche nei pazienti nevrotici. Roma: Borla, 1993.
  29. Winnicott D.W. (1954) Gli aspetti metapsicologici e clinici della regressione nell’ambito della situazione analitica. In: Dalla Pediatria alla Psicoanalisi. Scritti scelti, Firenze, Martinelli 1975.
  30. Winnicott D. W. (1953-1958a). Oggetti Transizionali e fenomeni transizionali. In: Gioco e realtà. Roma: Armando, 1974.
  31. Winnicott D. W. (1954). Ritiro e regressione. In: Dalla Pediatria alla psicoanalisi. Scritti scelti. Firenze: Martinelli, 1975.
  32. Winnicott D. W. (1960). La distorsione dell’Io in rapporto al vero e falso Sé. In: Sviluppo affettivo e ambiente. Roma: Armando, 1970.
  33. Winnicott D. W. (1962). L’integrazione dell’Io nello sviluppo del bambino. In: Sviluppo Affettivo e Ambiente. Studi sulla teoria dello sviluppo affettivo. Roma: Armando, 1970.
  34. Winnicott D. W. (1963). Comunicare e non comunicare: studi su alcuni opposti. In: Sviluppo Affettivo e Ambiente. Studi sulla teoria dello sviluppo affettivo. Roma: Armando, 1970.
  35. Winnicott D. W. (1967). Confronto tra il concetto di Regressione clinica e il concetto di organizzazione difensiva. In: Esplorazioni psicoanalitiche. Milano: Raffaello Cortina, 1995.
  36. Winnicott D. W. (1967). La funzione di specchio della madre e della famiglia nello sviluppo infantile. In: Gioco e realtà. Roma: Armando, 1974.
  37. Winnicott D. W. (1968). L’uso di un oggetto e l’entrare in rapporto attraverso l’identificazione. In: Gioco e realtà. Roma: Armando, 1974.

  • Psychoanalytic Psychotherapy for Hikikomori Young Adults and Adolescents Fiorenzo Ranieri, in British Journal of Psychotherapy /2018 pp.623
    DOI: 10.1111/bjp.12398

Teresa Iole Carratelli, "È tutta una questione di sguardi e di nascondigli" note teorico-cliniche sull’adolescente ritirato in sé in "PSICOANALISI" 1/2015, pp 5-22, DOI: 10.3280/PSI2015-001001