Clicca qui per scaricare

I lupi artificiali e la panne del diritto
Titolo Rivista: SOCIOLOGIA DEL DIRITTO  
Autori/Curatori: Valeria Verdolini 
Anno di pubblicazione:  2015 Fascicolo: Lingua: Italiano 
Numero pagine:  10 P. 190-199 Dimensione file:  60 KB
DOI:  10.3280/SD2015-002008
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più:  clicca qui   qui 


Questa breve nota condensa alcune riflessioni a partire da due sentenze recenti che hanno visto lo Stato italiano sul banco degli imputati per violenze nei confronti dei propri cittadini. La prima è la sentenza per la morte di Stefano Cucchi, arrestato, processato per direttissima e deceduto all’Ospedale militare Sandro Pertini sotto la sorveglianza della polizia. La seconda è la sentenza della Corte europea dei diritto dell’uomo che condanna l’Italia per tortura perpetrata nella scuola Diaz nei giorni del G8 di Genova.


Keywords: Tortura - Genova 2001 - Crimini di Stato - Sociologia del diritto penale

  1. Cohen, Stanley, [1972] 2002. Folk Devils and Moral Panic. Tr. It. London: Routledge.
  2. —, [2001] 2002. Stati di negazione. Tr. it. Roma: Carocci. Dürrenmatt, Friedrich, [1956] 2007. La panne, Tr. it. Torino: Einaudi.
  3. Ferrajoli, Luigi, 1989. Diritto e ragione. Teoria del garantismo penale. Roma-Bari: Laterza.
  4. Manconi, Luigi, & Valentina Calderone, 2011. Quando hanno aperto la cella. Stefano Cucchi e gli altri. Milano: Il Saggiatore.
  5. Nori, Paolo, 2006. Noi la farem vendetta. Milano: Feltrinelli.
  6. Settembre, Roberto, 2014. Gridavano e piangevano. Torino: Einaudi.
  7. Viganò, Francesco, 2015. La difficile battaglia contro l’impunità dei responsabili di tortura: la sentenza della Corte di Strasburgo sui fatti della scuola Diaz e i tormenti del legislatore italiano. Diritto penale contemporaneo

Valeria Verdolini, in "SOCIOLOGIA DEL DIRITTO " 2/2015, pp. 190-199, DOI:10.3280/SD2015-002008

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche