Clicca qui per scaricare

L’evoluzione dell’idea di welfare: verso il welfare civile
Titolo Rivista: QUADERNI DI ECONOMIA DEL LAVORO 
Autori/Curatori: Stefano Zamagni 
Anno di pubblicazione:  2015 Fascicolo: 103  Lingua: Italiano 
Numero pagine:  24 P. 337-360 Dimensione file:  106 KB
DOI:  10.3280/QUA2015-103015
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più:  clicca qui   qui 


Il saggio dà conto delle ragioni che spiegano la crisi sia del modello di welfare capitalism (USA) sia del modello di welfare state (Europa). La considerazione congiunta di tali ragioni vale a suggerire quali caratteristiche un modello di welfare all’altezza delle odierne sfide deve esibire. Infine, il contributo parla a favore del modello di welfare civile, di cui si pone in evidenza il potenziale di sviluppo


  1. Sacconi L., a cura di, (2015). Beni comuni e cooperazione. Bologna: il Mulino.
  2. Saraceno C. (2014). Si può pensare al welfare come bene comune? Bologna: il Mulino.
  3. Ascoli U. e Pavolini E. (2012). Ombre rosse, Il sistema di welfare italiano dopo venti anni di riforme. Stato e Mercato, 96.
  4. Briggs A. (1961). The welfare state in historical perspective. European Journal of Sociology, 2.
  5. Bruni L. e Zamagni S. (2015). L’economia civile. Bologna: il Mulino.
  6. Cahuc P. (2014). Trust and the welfare state. IZA Disc. Paper, 8277, giugno.
  7. Donati P., a cura di, (1999). Lo stato sociale in Italia. Bilanci e prospettive. Milano: Mondadori.
  8. Esping-Andersen G. (1990). The three worlds of welfare capitalism. Cambridge: Polity Press.
  9. Ferrera M. (2013). Neowelfarismo liberale: nuove prospettive per lo stato sociale in Europa. Stato e Mercato, 97.
  10. Fondazione Zancan (2013). Rigenerare capacità e risorse. Rapporto 2013. Bologna: il Mulino.
  11. Frischmann B. (2012). Infrastructure. Oxford: OUP.
  12. Gauthier D. (1986). Morals by agreement. Oxford: OUP.
  13. Grant G. (1985). English-speaking justice. Toronto: House of Anansi Press.
  14. Latouche S. (2003). Giustizia senza limiti. Milano: Bollati Boringhieri.
  15. Magatti M. (2012). La grande contrazione. Milano.
  16. Margalit A. (1998) La società decente. Milano.
  17. Maritain J. (1952). L’uomo e lo stato. Ivrea: Comunità.
  18. Rawls J. 2001 Justice as fairness: a re-statement. Harward University Press.
  19. Rossi E., Zamagni S. (2011). Il terzo settore nella storia dell’Italia unita. Bologna: il Mulino.
  20. Rothstein B. et Al. (2010). Quality of government, political power and the welfare state. QOG Institute.
  21. Teubner G. (2005). La cultura del diritto nell’epoca della cooperazione. Le costituzioni civili. Roma: Armando.
  22. Vecchiato T. (2013). Verso un welfare generativo: da costo a investimento. Prospettive Sociali e Sanitarie, 3.
  23. Zamagni S. (2015). Beni comuni e economia civile. In: Sacconi L., a cura di, Beni comuni e cooperazione. Bologna: il Mulino.



  1. Paolo Andrei, Federica Balluchi, Katia Furlotti, Collaboration between For-Profit and Nonprofit Organizations: Some Insights into the Encyclical Caritas in Veritate in SSRN Electronic Journal /2010 pp. , DOI: 10.2139/ssrn.1648780
  2. Veronica Giuliani, Nathalie Colasanti, Rocco Frondizi, Manuela Barreca, Civic crowdfunding, social marketing and the co-creation of public value in MERCATI & COMPETITIVITÀ 2/2018 pp. 109, DOI: 10.3280/MC2018-002006

Stefano Zamagni, in "QUADERNI DI ECONOMIA DEL LAVORO" 103/2015, pp. 337-360, DOI:10.3280/QUA2015-103015

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche