Clicca qui per scaricare

La valutazione aziendale delle Case di Cura private: note per la determinazione del valore dell’accreditamento
Titolo Rivista: MECOSAN 
Autori/Curatori: Alessandro Cirillo, Fabrizia Sarto, Corrado Cuccurullo 
Anno di pubblicazione:  2015 Fascicolo: 96 Lingua: Italiano 
Numero pagine:  23 P. 9-31 Dimensione file:  420 KB
DOI:  10.3280/MESA2015-096002
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più:  clicca qui   qui 


Nel corso degli ultimi anni, le occasioni di valutazione economica di asset e imprese nel settore sanitario si sono moltiplicate. Tuttavia, rimane ancora lieve l’interesse della ricerca sul tema. La valutazione delle aziende professionali in settori regolamentati si presenta alquanto complessa, specie in riferimento alle componenti intangibili. Questo articolo, da un lato, prova a richiamare l’attenzione dei ricercatori a fornire evidenze e quadri concettuali sull’argomento e, dall’altro, delinea talune note sulla determinazione del valore delle Case di Cura, terminando con una simulazione della valutazione dell’accreditamento.


Keywords: Case di Cura private, valutazione, componenti del valore, accreditamento.

  1. Amatucci F., Lecci F., Marsilio M. (2007). Le sperimentazioni gestionali per i servizi core: ricognizione delle esperienze e analisi di due casi. In: Anessi Pessina E., Cantù E. (a cura di). L’aziendalizzazione della sanità in Italia. Rapporto OASI 2007. Milano: Egea.
  2. Aquino S. (2008). La creazione di valore nelle aziende sanitarie. Rivista italiana di ragioneria e di economia aziendale, 1/2: 100-112.
  3. Arena C., Saggese S., Sarto F., Mussolino D. (2014). La professionalizzazione delle imprese familiari. Aspetti teorici ed evidenze empiriche sui meccanismi di valutazione. Rivista Italiana di Ragioneria e di Economia Aziendale, 114 (10/11/12): 466-478.
  4. Armeni P., Ferrè F. (2013). La spesa sanitaria: composizione ed evoluzione. In: Cantù E., Longo F. (a cura di). Osservatorio sulle aziende e sul Sistema Sanitario Italiano. Rapporto OASI 2013. Milano: Egea.
  5. Ateniese R., Lucchetti A. (2008). Il sistema di finanziamento nazionale e regionale. In: Mele R., Triassi M. (a cura di). Management e gestione delle aziende sanitarie. Padova: Cedam.4344. Barichello P., Impiumi F., Orlandin A., Paiola M., Piccinini M. (2007). Balanced scorecard in sanità: la realizzazione di mappe strategiche. Mecosan, 16 (62): 99-117.
  6. Bergamaschi M. (2008). I driver del valore in sanità. Economia e Management, 6: 41-53.
  7. Bergamaschi M., Lecci F. (2008). La costruzione della base informativa per la determinazione del valore economico delle aziende sanitarie. Azienda Pubblica, 2 (3): 260-281.
  8. Brusoni M., Deriu P.L. (2005). Sistemi e Interventi per l’accreditamento delle aziende sanitarie in Italia: un panorama ridondante? In: Anessi Pessina E., Cantù, E. (a cura di). L’aziendalizzazione della sanità in Italia. Rapporto OASI 2005. Milano: Egea.
  9. Brusoni M., Frosini F. (2001). Il sistema di accreditamento istituzionale: analisi delle regioni e prime considerazioni. In: Anessi Pessina E., Cantù E. (a cura di). L’aziendalizzazione della sanità in Italia. Rapporto OASI 2001. Milano: Egea.
  10. Brusoni M., Luzzi L., Merlino L., Prenestini A. (2007). Accreditamento istituzionale e miglioramento della qualità: molti approcci per un obiettivo comune. In: Anessi Pessina E., Cantù E. (a cura di). L’aziendalizzazione della sanità in Italia. Rapporto OASI 2007. Milano: Egea.
  11. Cantù E., Carbone C. (2007). I sistemi di finanziamento: strumenti per governare i comportamenti degli erogatori di prestazioni sanitarie. In: Anessi Pessina E., Cantù E. (a cura di). L’aziendalizzazione della sanità in Italia. Rapporto OASI 2007. Milano: Egea.
  12. Carbone C., Longo F., Ricci A. (2014). Il posizionamento strategico degli ospedali privati accreditati: analisi delle leve competitive. In: CERGAS – Bocconi (a cura di). Osservatorio sulle aziende e sul Sistema Sanitario Italiano. Rapporto OASI 2014. Milano: Egea.
  13. Carlini S., Grandi E., Foglietta F. (2005). Un alternativo modello di valutazione dell’equilibrio economico dell’area Ospedaliera. Mecosan, 14 (53): 41-66.
  14. Cattaneo M. (1990). Prezzi di borsa delle azioni e valore dei pacchetti di controllo nelle ipotesi di cessione e di fusione di aziende. Finanza Marketing e Produzione, 1.
  15. Celli M. (2012). La valutazione quantitativa del capitale umano aziendale. Torino: Giappichelli.
  16. Cimasi R. J. (2014). Healthcare Valuation. The Financial Appraisal of Enterprises, Assets, and Services (Vol. 2). Hoboken: John Wiley & Sons.
  17. Coronella S. (2010). Premi di maggioranza e sconti di minoranza nella valutazione delle partecipazioni: un approccio empirico. Rivista dei Dottori Commercialisti, 1.
  18. Cuccurullo C., Longo F. (1999). Modelli di finanziamento regionali in sanità, strategie per il territorio e medicina di base. Prospettive Sociali e Sanitarie, 99 (6): 1-5.
  19. Cuccurullo C., Tomasetti A. (2002). Le collaborazioni tra pubblico e privato in sanità: configurazioni organizzative e finalità strategiche. Mecosan, 11 (44): 61-71.
  20. Damodaran A. (2005). The Value of Control: Implications for Control Premia, Minority Discounts and Voting Share Differentials. Stern School of Business.
  21. Del Vecchio M., Fenech L., Mallarini E., Rappini V. (2013). I consumi privati in sanità. In: Cantù E., Longo F. (a cura di). Osservatorio sulle aziende e sul Sistema Sanitario Italiano. Rapporto OASI 2013. Milano: Egea.
  22. Edmonstone J. (2009). Clinical leadership: the elephant in the room. The International journal of health planning and management, 24 (4): 290-305., DOI: 10.1002/hpm.959
  23. Feldstein, P. (2011). Health care economics. Cengage Learning. Fernandez P. (2013). Valuation using multiples: How do analysts reach their conclusions? Available at SSRN 274972.
  24. Ferrè F., Ricci A. (2011). La Struttura Del SSN. In: Cantù E. (a cura di). L’aziendalizzazione della sanità in Italia. Rapporto OASI 2011. Milano: Egea.
  25. Ferrè F., Ricci A. (2012). La struttura del SSN. In: CERGAS – Bocconi (a cura di). Osservatorio sulle aziende e sul Sistema Sanitario Italiano. Rapporto OASI 2012. Milano: Egea.
  26. Ferrero G. (1966). La valutazione economica del capitale d’impresa. Milano: Giuffrè.
  27. France G., Taroni T., Donatini A. (2005). The Italian Health-Care System. Health Economics, 14: S187-S202., DOI: 10.1002/hec.103
  28. Gianfrate G. (2006). La misurazione dei “benefici privati del controllo”: stato dell’arte e prospettive. La Valutazione delle Aziende, 42: 29-40.
  29. Guatri L. (1989). Il differenziale fantasma: i beni immateriali nella determinazione del reddito e nella valutazione delle imprese. Finanza, Marketing e Produzione, 1: 53.
  30. Guatri L. (1994). La valutazione delle aziende. Teoria e pratica dei Paesi avanzati a confronto. Milano: Egea.
  31. Guatri L. (1999). Trattato sulla valutazione delle aziende. Milano: Egea.
  32. Guatri L., Bini M. (2005). Nuovo trattato sulla valutazione delle aziende. Milano: Università Bocconi Editore.
  33. Guatri L., Bini M. (2007). La Valutazione delle Aziende. Milano: Egea.
  34. Guerrazzi C., Ricci A. (2013). La Struttura e le attività del SSN. In: Cantù E., Longo F. (a cura di). Osservatorio sulle aziende e sul Sistema Sanitario Italiano. Rapporto OASI 2013. Milano: Egea.
  35. Hitchner J.R. (2011). Financial Valuation: Applications and Models, 3th edition. Hoboken: John Wiley
  36. & Sons.
  37. Iovenitti P. (2005). Il nuovo diritto di recesso: aspetti valutativi. Rivista delle Società, 50 (2-3): 459-486.
  38. Jommi C., Cantù E., Anessi Pessina E. (2001). New funding arrangements in the Italian National Health Service. The International Journal of Health Planning and Management, 16 (4): 347-68., DOI: 10.1002/hpm.641
  39. Jommi C. (2000). I meccanismi regionali di finanziamento delle aziende sanitarie. In: Anessi Pessina E., Cantù E. (a cura di). L’aziendalizzazione della sanità in Italia. Rapporto OASI 2000. Milano: Egea.
  40. Larson J.A., Wright J.P. (1996). Key Person Discount in Small Firms: Fact or Fiction? Business Valuation Review, 15 (1): 4-12., DOI: 10.5791/0882-2875-15.1.4
  41. Massari M., Zanetti L. (2004). Valutazione Finanziaria. Milano: McGraw-Hill.
  42. Mattei P. (2006). The Enterprise Formula, New Public Management and the Italian Health Care System: Remedy or Contagion? Public Administration, 84 (4): 1007-1027., DOI: 10.1111/j.1467-9299.2006.00624.x
  43. Mercer C.Z. (1997). A Brief Review of Control Premiums and Minority Interest Discounts. The Journal of business Valuation, 365-387.
  44. Mercer C.Z., T.W. Harms (2008). Business Valuation – An integrated theory. Hoboken: John Wiley & Sons.
  45. Montanari Vergallo G. (2008). Il rapporto medicopaziente. Consenso e informazione tra libertà e responsabilità. Milano: Giuffrè.
  46. Mussolino D. (2008). L’impresa familiare: caratteri evolutivi e tendenze di ricerca. Padova: CEDAM.
  47. Onesti T. (1991). Problemi valutativi nella liquidazione della quota del socio uscente nelle società di persone e nelle società di capitali. Torino: Giappichelli.
  48. Onesti T. (2002). Sconti di minoranza e sconti di liquidità. Ridotti poteri e mancanza di mercato nella valutazione delle partecipazioni. Padova: Cedam.
  49. Pantzalis C. (2001). Does location matter? An empirical analysis of geographic scope and MNC market valuation. Journal of International Business Studies, 32 (1): 133-155., DOI: 10.1057/palgrave.jibs.849094
  50. Renoldi A. (1992). La valutazione dei beni immateriali. Milano: Egea.
  51. Romano M. (2001). La valutazione del fattore ‘lack of marketability’ nel trasferimento di partecipazioni. Rivista Italiana di Ragioneria ed Economia Aziendale, 101 (1-2): 51-65.
  52. Sarto F., Cuccurullo C., Aria M. (2014). Exploring healthcare governance literature: systematic review and paths for future research. Mecosan, 23 (91): 61-80. Sarto F., Veronesi G., Kirkpatrick I., Cuccurullo C. (2015). Exploring regionalism of public management reform: the case of the Italian hospital sector. Policy & Politics, online first., DOI: 10.1332/030557315x14375501589913
  53. Schulze W., Lubatkin M.H., Dino R.D. (2003). Toward a theory of agency and altruism in family firms. Journal of Business Venturing, 18 (4): 473-490., DOI: 10.1016/s0883-9026(03)00054-5
  54. Stefani A. (2007). La costituzione di società miste nel settore sanitario. Problemi di valutazione. Organizzazione sanitaria, 21 (6): 31-39.
  55. Vecchiarini M., Mussolino D. (2013). Determinants of entrepreneurial orientation in familyowned healthcare organizations. International Journal of Healthcare Management, 6 (4): 237-251., DOI: 10.1179/2047971913y.0000000047
  56. Veronesi G., Kirkpatrick I., Vallascas F. (2013). Clinicians on the Board: What Difference Does It Make? Social Science & Medicine, 77: 147-155., DOI: 10.1016/j.socscimed.2012.11.019
  57. Vicarelli G., Pavolini E. (2009). The role of private providers in the Italian public health care system. Mecosan, 15 (71): 3-24.
  58. Viganò E. (2006). La sensibilità al valore nell’impresa familiare. Padova: Cedam.
  59. Viganò R. (2001). Il valore dell’azienda: analisi storica e obiettivi di determinazione. Padova: Cedam
  60. Zanda G. (1974). La grande impresa. Caratteristiche strutturali e di comportamento. Milano: Giuffrè.
  61. Zanda G., Lacchini M., Onesti T. (2005). La Valutazione delle aziende. Torino: Giappichelli.
  62. Zanda G., Lacchini M., Oricchio G. (1993). La valutazione del capitale umano dell’impresa. Modelli qualitativi e quantitativi di logica economico-aziendale. Torino: Giappichelli.
  63. Zellweger T. M., Astrachan J.H. (2008). On the emotional value of owning a firm. Family Business Review, 21 (4): 347-363., DOI: 10.1177/08944865080210040106

Alessandro Cirillo, Fabrizia Sarto, Corrado Cuccurullo, in "MECOSAN" 96/2015, pp. 9-31, DOI:10.3280/MESA2015-096002

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche