Clicca qui per scaricare

Contro la falsificazione del ‘contemporaneo
Titolo Rivista: TERRITORIO 
Autori/Curatori: Silvano Tintori 
Anno di pubblicazione:  2016 Fascicolo: 76 Lingua: Italiano 
Numero pagine:  13 P. 7-19 Dimensione file:  502 KB
DOI:  10.3280/TR2016-076001
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più:  clicca qui   qui 


Contro l’ostracismo delle autorità di tutela del patrimonio naturale e culturale verso ciò che esula da tracciati precostituiti. Tre le parole chiave desunte dal pensiero della crisi e dall’ermeneutica filosofica: interazione o uscita da un rapporto monodirezionale fra soggetto e oggetto; linguaggio come dimora aperta dell’essere; disoccultamento in quanto ricerca di una essenza irreale, ma universale e necessaria nella costituzione dell’esperienza (Husserl) che, disgiuntamente ma parallelamente alla decostruzione (Heidegger), esige e sorregge la critica di una storia e di un costruire contraffatti attraverso la falsificazione del ‘contemporaneo’. Dal ripensamento del concetto di Modernità durante il secondo dopoguerra all’appressamento allo spazio interculturale, avanzato recentemente dagli ermeneuti del ‘non identico’, autocostruzione e riciclaggio dei materiali prodotti dalle demolizioni offrono alla tutela possibilità di cammino verso l’autenticità


Keywords: Interazione; linguaggio; disoccultamento/ decostruzione

  1. Abbagnano N., 1939, La struttura dell’esistenza. Torino: utet. Adorno T.W., Horkheimer M., 1966, Dialettica dell’illuminismo, Torino: Einaudi (ed. or. 1947).
  2. Aleksievič S., 2014, Tempo di seconda mano. La vita in Russia dopo il crollo del Comunismo. Milano: Bompiani (ed. or. 2013).
  3. Arcangeli A., 2007, Che cosa è la storia culturale. Roma: Carocci.
  4. Argan G.C., 1966, «Voce Tipologia». In: Enciclopedia Universale dell’Arte. Vol. XIV. Venezia-Roma: Istituto per la collaborazione culturale.
  5. Bauman S., 2006, Modernità liquida. Roma-Bari: Laterza (ed. or. 2000).
  6. Benjamin W., 1962, Angelus novus. Saggi e frammenti. Torino: Einaudi (ed. or. postuma 1955).
  7. Brandi C., 1956, Eliante o dell’architettura. Torino: Einaudi.
  8. Braudel F., 1977, Capitalismo e civiltà materiale. Torino: Einaudi (ed. or. 1967).
  9. Burke P., 2006, La storia culturale. Bologna: il Mulino (ed. or. 2004).
  10. Canguilhelm G., 1966, «Morte dell’uomo o estinzione del cogito?». In: Foucault M., Le parole e le cose. Milano: Rizzoli.
  11. Cairns D., 1963, «Fenomenologia». In: Devizzi A.(a cura di), Dizionario di filosofia di Runes D.D. Milano. Martello Editore.
  12. Caniggia G., 1979, Composizione architettonica e tipologia edilizia. Padova-Venezia: Marsilio.
  13. Chiricosta A., 2013, Filosofia interculturale e valori asiatici. Milano: O barra O.
  14. Clément G., 2005, Manifesto del terzo paesaggio. Macerata: Quodlibet (ed. or. 1999).
  15. Crozier M., Friedberg E., 1978, Attore sociale e sistema. Sociologia dell’azione organizzata. Milano: Etaslibri (ed. or. 1977).
  16. D’Ettorre M.L., 2015, Sentenze su valutazioni della Soprintendenza in materia di autorizzazioni paesaggistiche. Dattiloscritto: 24 ottobre.
  17. de Certeau M., 2001, L’invenzione del quotidiano. Roma: Edizioni Lavoro (ed. or. 1990).
  18. Ehrlich G., 1987, «Landscape». In: Sullivan C. (ed.), Legacy of Light. New York: Alfred A. Knopf.
  19. Farinelli F., 1992, I segni del mondo. Scandicci: Nuova Italia Editrice.
  20. Febvre L., 1980, La terra e l’evoluzione umana . Introduzione geografica alla storia. Torino: Einaudi (ed. or. 1922).
  21. Fornet-Bétancourt R., 2000, Trasformazione interculturale della filosofia. Bologna: Dehoniana (ed. or. 1994).
  22. Foucault M., 1967, Le parole e le cose. Milano: Rizzoli (ed or. 1966).
  23. Habermas J., 1986, Teoria dell’agire comunicativo. Bologna: il Mulino (ed. or. 1981).
  24. Friedmann J., 1993, Pianificazione e dominio pubblico. Bari: Dedalo (ed. or. 1987).
  25. Fukuyama F., 2003, La fine della storia e l’ultimo uomo. Milano: bur (ed. or. 1992).
  26. Gadamer H.G., 1972, Verità e metodo. Milano: Bompiani (ed. or. 1960).
  27. Guastini R., 1992, Dalle fonti alle norme. Torino: Giappichelli.
  28. Heidegger M., 1976, Essere e tempo. Milano: Longanesi (ed. or. 1927).
  29. Husserl E. 1961, La crisi delle scienze europee e la fenomenologia trascendentale. Milano: il Saggiatore (ed. or. postuma 1959).
  30. Jaynes J., 1984, Il crollo della mente bicamerale e l’origine della coscienza. Milano: Adelphi (ed. or. 1976).
  31. Jaynes J., 2014, La natura diacronica della coscienza. Milano: Adelphi (ed. or. 1991).
  32. Joyce J., 1975, Gente di Dublino. Milano: Fabbri Editori (ed. or. 1905).
  33. Jung C.G., 1993, Civiltà in transizione. Torino: Boringhieri (ed. or. 1936).
  34. Klein N., 2001, No logo. Milano: Baldini e Castoldi (ed. or. 2000).
  35. Lacan J., 1974, Scritti. Torino: Einaudi (ed. or. 1966).
  36. Least Heat-Moon W., 1994, Prateria. Una mappa in profondità. Torino: Einaudi (ed. or. 1991).
  37. Legrenzi P., Umiltà C., 2009, Neuromania. Bologna: il Mulino.
  38. Legrenzi P., Umiltà C., 2014, Perché abbiamo bisogno dell’anima. Bologna; il Mulino.
  39. Lévinas E., 1980, Totalità e infinito. Milano: Jaca Book (ed. or. 1961).
  40. Lévinas E., 1983, Altrimenti che essere. Milano: Jaca Book (ed. or. 1978).
  41. Lévi-Strauss C., 1975, Antropologia strutturale. Milano: Il Saggiatore (ed. or. 1958).
  42. Lindblom C.E., 1979, Politica e mercato: i sistemi politico-economici mondiali. Milano: Etas libri, Milano.
  43. Mannheim K., 1999, Ideologia e utopia. Bologna: il Mulino (ed. or. 1929).
  44. Muratori S., 1959, «Studi per una operante storia urbana di Venezia. I: Quadro generale dalle origini agli sviluppi attuali». Palladio, 3-4: 97-208.
  45. Oz A., 2015, Contro il fanatismo. Torino: Einaudi.
  46. Paci E., 1979, Il filosofo e la città. Platone. Whitehead. Husserl. Marx. Milano: il Saggiatore.
  47. Paci E., 2008, «Prefazione alla terza traduzione in lingua italiana». In: Husserl, op. cit.
  48. Panikkar R., 2013, Dialogo interculturale e interreligioso. Milano: Jaca Book (ed. or. 1978).
  49. Pevsner N., 1983, I pionieri dell’architettura moderna da William Morris a Walter Gropius. Milano: Garzanti (ed. or. 1936).
  50. Pisano E., 1987, Progettare, stare, fare. Milano: FrancoAngeli.
  51. Rawls J., 1986, Una teoria della giustizia. Milano: Feltrinelli (ed. or. 1971).
  52. Ricoeur, P. 1990, Soi-même comme un autre. Paris: Éditions du Seuil, 140 e ss.
  53. Ricoeur P., 1994, Filosofia e linguaggio. Milano: Guerini (ed. or. 1978).
  54. Rogers E.N., 1957, «Continuità o crisi». Casabella-Continuità, 215.
  55. Simmel G., 1985, Filosofia del paesaggio in Il volto e il ritratto. Studi sull’arte. Bologna: il Mulino (ed or. 1912).
  56. Serres M., 1968, Le Système de Leibniz et ses modèles mathématiques. Paris: puf.
  57. Tintori S., 1992, Piano e pianificatori dalla età napoleonica al fascismo. Milano: FrancoAngeli, 376.
  58. Venturi R., 1980, Complessità e contraddizioni nell’architettura. Bari: Dedalo (ed. or. 1966).
  59. Whitehead A.N., 1966, Processo e realtà. Saggio di cosmologia. Milano: Bompiani (ed. or. 1929).
  60. Zoja L., 2015, Psiche. Torino: Bollati-Boringhieri.

Silvano Tintori, in "TERRITORIO" 76/2016, pp. 7-19, DOI:10.3280/TR2016-076001

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche