Clicca qui per scaricare

I luoghi ‘scartati dalla modernità’ nell’orizzonte postmetropolitano: il caso della Gallura
Titolo Rivista: TERRITORIO 
Autori/Curatori: Lidia Decandia 
Anno di pubblicazione:  2016 Fascicolo: 76 Lingua: Italiano 
Numero pagine:  6 P. 78-83 Dimensione file:  298 KB
DOI:  10.3280/TR2016-076011
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più:  clicca qui   qui 


Il saggio, nel prendere in esame il territorio della provincia di Olbia-Tempio, rilegge i processi di trasformazione che stanno caratterizzando questo territorio, collocandoli all’interno di un orizzonte di riflessione sulle forme dell’urbano contemporaneo. A partire da una riflessione sull’idea di città, ormai non più identificabile in un insediamento agglomerato e circoscritto, ma piuttosto in una matassa aggrovigliata di reti transcalari che collegano diversi segmenti spaziali, esito di una vera e propria ristrutturazione economica-socio-spaziale di scala planetaria osserva da questo punto di vista il contesto esaminato. Si intende così mettere in luce, come questo territorio, proprio per i suoi caratteri arcaici e selvaggi, grazie all’invenzione un una particolarissima città della vacanza, non solo venga sussunto all’interno di questo inedito mondo urbano, ma addirittura strumentalizzato sino a diventare esso stesso parte integrale dei processi di produzione del capitale


Keywords: Urbano; simulacro; città della vacanza

  1. Maciocco G., 2011, «Orizzonti della città ambientale. La pianificazione strategica della provincia di Sassari». In: Maciocco G., Balestrieri M.
  2. Congiu T., Il progetto urbano del territorio. Il piano strategico della provincia di Sassari. Milano: FrancoAngeli.
  3. Magatti M., 2012, La grande contrazione. I fallimenti della libertà e le vie del suo riscatto. Milano: Feltrinelli.
  4. Merrifield A., 2014, «The Right to the City and Beyond», In: Brenner, op. cit., 523-532.
  5. Nancy J.L.,1999, La ville au loin. Paris: Fayard (trad. it., 2002, La città lontana. Verona: Ombre Corte).
  6. Pasolini P.P., 1975, «Il vero fascismo e quindi il vero antifascismo». In: Scritti Corsari. Milano: Garzanti, 22-23.
  7. Piga G., 2012, La Principessa. Storia della Costa Smeralda 1959-2013. Olbia: Servizi Didattici.
  8. Pira M., 1978, La rivolta dell’oggetto. Antropologia in Sardegna. Milano: Giuffré.
  9. Recalcati M., 2011, Cosa resta del padre? La paternità nell’epoca ipermoderna. Milano: Raffaello Cortina.
  10. Sassen S., 2006, Territory, Autorithy, Rights from, Medieval to Global Assemblage. Princeton: Princeton U.P.
  11. Soja E.W., 2000, Postmetropolis. Critical Studies of Cities and Regions. usa: Blackwell Publishing (trad. it. Frixia F., 2007, a cura di, Dopo la metropoli. Per una critica della geografia urbana e regionale. Bologna: Patron).
  12. Adorno T.W., 1967, Ohne Leitbild Aesthetica. Franfurt: Suhrkamp Verlag (trad. it. Masiero R., 2011, a cura di, Parva aesthetica, Saggi 1958-1967. Milano: Mimesis).
  13. Amin A., Thrift N., 2002, Cities. Reimagining the Urban. Cambridge: Polity Press (trad. it., 2005, Città. Ripensare la dimensione urbana. Bologna: il Mulino).
  14. Bandinu B., 1980, Costa Smeralda. Come nasce una favola turistica. Milano: Rizzoli.
  15. Bandinu B., 1996, Lettera a un giovane sardo. Cagliari: Edizioni della Torre.
  16. Baudrillard J., 1976, L‘Echange simbolique et la morte. Paris: Gallimard
  17. (trad. it., 1990, Lo scambio simbolico e la morte. Milano: Feltrinelli).
  18. Baudrillard J., 2008, a cura di, Simulacri e impostura. Bestie Beaubourg, apparenze e altri oggetti. Milano: Pgreco Edizioni.
  19. Brenner N., 2014, «Introduction: Urban Theory Without an Outside». In: Id. (ed.), Implosions/Explosions: Towards a Study of Planetary Urbanization. Berlin: Jovis, 15-31.
  20. Cannaos C., 2013, «L’insediamento e la rete di città in Sardegna». In Bonacucina E. et al., Sardegna. L’antica e la nuova felicità. Milano: FrancoAngeli, Milano, 35-75.
  21. Cannaos C., 2014, Rapporto di Ricerca. Prin 2014. Roma.
  22. Castells M., 2002, The Informational City: Information, Tecnology, Economing Restructuring and the Urban Regional Process. Oxford: Blackwell.
  23. Cherchi P., 1999, Etnos e apocalisse. Mutamento e crisi nella cultura sarda e in altre culture periferiche. Cagliari: Zonza.
  24. Cherchi P., 2013, Per un’identità critica. Alcune incursioni autoanalitiche nel mondo identitario dei sardi. Cagliari: Arcadia.
  25. Choay F., 1992, L’orizzonte del posturbano. Roma: Officina Edizioni.
  26. Debord G., 1967, La société du spectacle. Paris: Buchet/Chastel (trad. it., 2002, La società dello spettacolo. Bolsena: Massari Editore).
  27. Decandia L., 2008, Polifonie urbane. Oltre i confini della visione prospettica. Roma: Meltemi.
  28. Gelsomino G., 2012, Costa Smeralda 1962-2012. Storia. Cronaca, Mito. Sassari: Almanacco Gallurese iniziative Editoriali.
  29. Dematteis G., 1988, «La scomposizione metropolitana». In: Mazza L. (a cura di), Le città del mondo e il futuro delle metropoli. Partecipazioni Internazionali. Milano: Electa-Esposizione internazionale della XVII Triennale di Milano, 33-42.
  30. Lefebvre H., 1968, Le droit à la ville. Paris: Anthropos (trad. it., 1970, Il diritto alla città. Padova: Marsilio).
  31. Lefebvre H., 1970, La révolution urbaine. Paris: Gallimard (trad. it., 1973, La rivoluzione urbana. Roma: Armando).
  32. Harvey D., 1991, The Condition of Postmodernity. Oxford: Blackwell (trad. it., 1993, La crisi della modernità. Milano: Il Saggiatore).
  33. Lutzoni L., 2014, Tra vuoto e movimento: una nuova occasione di sviluppo per le aree interne. Nuove prospettive per il territorio-città del monte Limbara. Roma: Tesi di Dottorato di Tecnica urbanistica, Università ‘La Sapienza’.

Lidia Decandia, in "TERRITORIO" 76/2016, pp. 78-83, DOI:10.3280/TR2016-076011

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche