Clicca qui per scaricare

A Milano dopo Citylife e Porta Nuova: ancora sparkling buildings contro town planning?
Titolo Rivista: TERRITORIO 
Autori/Curatori: Sergio Brenna 
Anno di pubblicazione:  2016 Fascicolo: 76 Lingua: Italiano 
Numero pagine:  7 P. 153-159 Dimensione file:  535 KB
DOI:  10.3280/TR2016-076021
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più:  clicca qui   qui 


Determinare gli indici edificatori e di dotazione di aree per servizi pubblici degli strumenti di programmazione negoziata nel riuso strategico delle aree dismesse in modo razionalmente congruente, invece che negoziarli ‘liberamente’ sotto garanzia della Valutazione Ambientale Strategica (vas), con particolare riferimento all’esperienza dei progetti Citylife e Porta Nuova nella città di Milano. Per una nuova alleanza tra gli indici di sostenibilità del consumo di risorse non rinnovabili e criteri urbanistici di insediamento come carattere fondante di un vero Rinascimento Urbano


Keywords: Pianificazione negoziata; vas; indici di pianificazione

  1. Brenna S., 2008, La strana disfatta dell’urbanistica pubblica. Rimini: Maggioli.
  2. Brenna S., 2010, La Strada Lombarda, Progetti per una Milano città-madre della propria cultura insediativa. Roma: Gangemi.
  3. Falco L., 1999, L’indice di edificabilità. Torino: utet.

Sergio Brenna, in "TERRITORIO" 76/2016, pp. 153-159, DOI:10.3280/TR2016-076021

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche